martedì 30 agosto 2011

La prima di campionato

Filippo Curti difensore classe 1990 alla seconda stagione nel Fiorenzuola
Stagione 2011-12 ai nastri di partenza. Domenica 4 settembre, ore 15, debutto di campionato per il nuovo Fiorenzuola, al Comunale contro il ripescato Carpenedolo.
Dopo l’esaltante salvezza della passata stagione si riparte con un organico completamente rifatto e l’obbiettivo di raggiungere quanto prima i 45 e passa punti necessari per la permanenza nella categoria. Questo è il nostro quarto anno consecutivo in serie D (la Nostra Serie A!) su 14 presenze totali. Il decimo anno della gestione Pinalli ad un passo dal Novantennale dell’Unione Sportiva Fiorenzuola Calcio. Non un giocattolo, ma una realtà autentica dal lontano 1922.
Assieme a: Venezia, Pistoiese, Ravenna, Sambenedettese, Teramo, Civitanovese, Salerno, Arezzo, Vis Pesaro, Messina, Viterbese, Cosenza, Casertana, Ancona... c’è ancora il nome di Fiorenzuola nell’elenco delle squadre partecipanti alla serie D 2011-12. un vero onore e motivo di orgoglio per tutti NOI tifosi e appassionati sportivi fiorenzuolani!
Un nuovo allenatore: Settimio Lucci ex bandiera del Piacenza di Gigi Cagni. Una Squadra giovane con alcuni elementi che hanno militato in serie C. La novità degli allenamenti non più pomeridiani ma posticipati alla sera, come era consuetudine fino alla fine degli anni 80’. In anni difficili come questi, dove trovare risorse economiche è ardua impresa siamo convinti che è stato fatto il massimo da parte della società per presentarsi al via con una squadra competitiva e all’altezza del nome e del blasone del Fiorenzuola Calcio. Unico rammarico, la partenza di capitan Orrù, 222 presenze in rossonero, un combattente nato che ha sempre dato tutto per la nostra squadra del cuore e quel campo di calcio da troppo tempo trascurato, che andava rifatto, ma i tanti proclami non sono serviti a nulla, tante belle parole e fatti zero purtroppo. Idem per la realizzazione di un campo sintetico a disposizione delle tre società calcistiche cittadine. Lavori rimandati a chissà quando sperando nella clemenza del meteo, siamo nelle mani del bravo Botti. Incrociamo le dita. E la gradinata? ..vent’anni compiuti e sembra un Loaker.
Il debutto in Coppa nel primo assaggio di derby contro l’Atletico BP Pro Piacenza è stato veramente positivo con una squadra che ha espresso un gran gioco nella prima frazione di gara, ha lottato con Cuore e Gambe e ha saputo ottenere il gol del pareggio nel finale (Simone Fumasoli di testa) andando poi a guadagnarsi il meritato passaggio del turno ai calci di rigore (decisivo l’ultimo calciato da Simone Ingribelli). E’ stata una bella serata! Bene anche a Pavullo dove sempre ai rigore si è passati il turno.
E domenica finalmente si parte. Ospitiamo il Carpenedolo fresco di ripescaggio. E la mente torna a quel gol nel finale di Visioli sul velluto verde del piccolo stadio Mundial 82’ della cittadina bresciana che in pratica è valso mezza Salvezza. All’andata, i rossoneri come noi dei tanti ex professionisti, espugnarono il Comunale ridotto ad una vasca d’acqua per tre reti ad uno. Il nuovo Carpenedolo è allenato da Angelo Colombo, proprio lui! Quel calciatore biondo platino del Milan di Sacchi pluricampione d’Europa e del Mondo. Ottenuto il ripescaggio, i dirigenti bresciani sono riusciti a confermare: Ettore Guglieri forte esterno piacentino, Dino Sangiovanni centrocampista goleador, il compagno di reparto Nicola Pagani, l’attaccante Bosio ex Caratese e il portiere Viola. Persi i fratelli Bovi sbarcati da noi in Valdarda, sono arrivati a rafforzare l’organico: l’attaccante classe 1991 Nicola Piras, 7 centri nella passata stagione nelle file del Villafranca, il baby difensore Alloisio dalla Nuova Verolese, il centrocampista giramondo classe 1984 Luca Catalano. Il difensore Luca Furlanetto (1988) dal Montebelluna. In prova c’era pure l’attaccante serbo Vuk Cvetkovic, ex Trento, ma non so se alla fine è stato confermato. In Coppa Italia i bresciani sono stati eliminati al primo turno dalla Castellana Castelgoffredo.
Partire con il piede giusto sarebbe il top! Serve però il sostegno di tutti noi e chissà che questo Fiorenzuola non possa tornare Magico!
DOMENICA 4 SETTEMBRE debutto di campionato per i ROSSONERI!
FIORENZUOLA-Carpenedolo
TUTTI IN GRADINATA! IN ORARIO!

ultrasfiorenzuola@libero.it

Gli ex di turno: Mattia e Nicola Bovi

lunedì 29 agosto 2011

il Calcio che NON SCIOPERA

21 agosto 2011, Coppa Italia, FIORENZUOLA-Atletico Bp Pro Piacenza 1-1 (5-4 dcr)
Riparte il Calcio di serie D, il Calcio che NON SCIOPERA. Il gradino più alto del Calcio minore italiano. La serie A dei Dilettanti, fatto di giovani, di campanili, di sacrifici, senza le dirette tv in HD, senza fenomeni, senza scommesse, senza clamori. Il calcio che ci rappresenta e che piace a NOI! Il Nostro FIORENZUOLA dopo un mese di dura preparazione estiva e dopo le belle prove di Coppa Italia è pronto a dare battaglia con un gruppo giovane che senza dubbio darà TUTTO PER NON DELUDERCI E LASCIARE IL SEGNO. Anche quest’anno si è speso ma con giudizio. Si è speso ma senza fare pazzie, nelle nostre possibilità. Con un occhio sempre attento al bilancio e a non andare in rosso. Perché l’U.S. FIORENZUOLA 1922 non è un giocattolo. Se le cose dovessero andare male qui non si butta tutto in baracca. Non esistono fusioni e cavolate varie. Il rischio lo si lascia agli altri, perché il FIORENZUOLA c’è dal 1922 grazie e tutto questo e vogliamo esserci ancora per altri 90 anni. Si è speso forse meno degli altri ma chi lo sa, magari riusciremo ancora a bagnare il naso a tutti quanti. Ora viene il bello e per raggiungere l’obiettivo, ottenere la permanenza nella nostra serie A, occorre passare per una porta molto stretta. Il primo passo però, quello della sana gestione anche per la stagione alle porte è stato già fatto. Ora cimentiamoci per ottenere il resto! Serve anche e soprattutto il sostegno dei tifosi.
La CAMPAGNA ABBONAMENTI E’ APERTA! ABBONATI!

Serie D 2011-12 Girone B, IL NOSTRO CALENDARIO
------------------------------------------------
01ª FIORENZUOLA-Carpenedolo ?-? (4-9-2011)
02ª Pizzighettone-FIORENZUOLA ?-?
03ª FIORENZUOLA-MapelloBollate ?-?
04ª Gozzano-FIORENZUOLA ?-? (turn.infrasett.21-9-2011)
05ª FIORENZUOLA-Gallaratese ?-?
06ª Castellana C.-FIORENZUOLA ?-?
07ª FIORENZUOLA-Aurora Seriate ?-?
08ª Atl.Pro Piacenza-FIORENZUOLA ?-? (16-10-2011)
09ª FIORENZUOLA-Voghera ?-?
10ª AlzanoCene-FIORENZUOLA ?-?
11ª FIORENZUOLA-Seregno ?-?
12ª Rudianese-FIORENZUOLA ?-? (turn.infrasett.9-11-2011)
13ª FIORENZUOLA-Pontisola ?-?
14ª Olginatese-FIORENZUOLA ?-?
15ª FIORENZUOLA-Fidenza ?-? (27-11-2011)
16ª Caronnese-FIORENZUOLA ?-?
17ª Darfo Boario-FIORENZUOLA ?-? (turn.infrasett.8-12-2011)
18ª FIORENZUOLA-Castiglione ?-?
19ª Colognese-FIORENZUOLA ?-? (18-12-2011)
20ª Carpenedolo-FIORENZUOLA ?-? (8-1-2012)
21ª FIORENZUOLA-Pizzighettone ?-?
22ª MapelloBollate-FIORENZUOLA ?-?
23ª FIORENZUOLA-Gozzano ?-? (turn.infrasett.25-1-2012)
sosta
24ª Gallaratese-FIORENZUOLA ?-?
25ª FIORENZUOLA-Castellana C. ?-?
26ª Aurora Seriate-FIORENZUOLA ?-?
27ª FIORENZUOLA-Atl.Pro Piacenza ?-? (26-2-2012)
28ª Voghera-FIORENZUOLA ?-?
29ª FIORENZUOLA-AlzanoCene ?-?
30ª Seregno-FIORENZUOLA ?-?
31ª FIORENZUOLA-Rudianese ?-? (turn.infrasett.21-3-2012)
32ª Pontisola-FIORENZUOLA ?-?
33ª FIORENZUOLA-Olginatese ?-?
34ª Fidenza-FIORENZUOLA ?-? (7-4-2012)
35ª FIORENZUOLA-Caronnese ?-?
36ª FIORENZUOLA-Darfo Boario ?-?
37ª Castiglione-FIORENZUOLA ?-?
38ª FIORENZUOLA-Colognese ?-? (6-5-2012)

Andrea Lucci in azione (..alla terza stagione in rossonero)
20 squadre a comporre il girone B (lombardo) della serie D 2011-12 per un campionato tirato con 5 turni infrasettimanali rispettivamente con: Gozzano (4ª di andata e di ritorno), Rudianese (12ª di andata e di ritorno), Darfo Boario (alla 17ª l'8 dicembre). 17 compagini lombarda e 3 emiliane, tanta manna per il nostro talismano Carlo Monza!
Si parte domenica 4 settembre al Comunale con il ripescato Carpenedolo per infrangere il tabù che ci ha visto negli ultimi anni steccare la prima di campionato fra le mura amiche (1-2 contro l'Insubria Caronnese nel 2009-10 e 0-3 contro il Borgo Buggiano l'anno scorso).
Alla seconda si va a far visita al Pizzighettone in un quasi derby degli ex si spera dal morso avvelenato. Da una parte il granatiere Alessandro Chiurato, dall’altra: mister Lucci e il figlio Andrea, Fumasoli, Piccolo e Ingribelli. Si preannuncia un match scintillante.
Da segnare con un bel cerchio rosso sul lunario le date dei Derby. Il derby piacentino contro l'Atletico BP Pro Piacenza è in programma al “Siboni” il 16 ottobre, aimè nella domenica del nostro Santo Patrono San Fiorenzo. Quello di ritorno al Comunale: il 26 febbraio 2012 (per Carnevale?).
Il derby con il Fidenza: all'andata domenica 27 Novembre al Comunale, al ritorno al Ballotta domenica 7 aprile 2012.
La trasferta più lunga alla quarta giornata (turno infrasettimanale) a Gozzano (NO), 180 km totali, si dice contro una delle pretendenti al salto di categoria.
Torna la concomitanza con le gare del Piacenza alla domenica come ai tempi della serie C negli anni '90.
La voglia di fare tifo, di sostenere la nostra squadra del cuore in modo organizzato è tanta, anche se anno dopo anno invece di migliorare, di far avvicinare qualche giovane in più si fanno passi indietro.
Portare gente allo stadio in serie D ai tempi di oggi è dura. Lo è in serie B e C... figuriamoci in una realtà piccola come la nostra. Ma questa non deve essere una giustificazione.
Snobbata la trasferta di Coppa a Pavullo nel Frignano (e ci dispiace veramente tanto) ora si fa sul serio. Non so in quanti e come MA CI SAREMO.
La voglia è tanta..
FORZA RAGAZZI! FORZA FIORENZUOLA!
ultrasfiorenzuola@libero.it

venerdì 26 agosto 2011

BARRABRAVAS, il tifo minore in Argentina

Barrabravas, Fanaticos, hincadas, trapos, tendones en el tifo inferior Argentino...
Calcio Minore Argentino ...Campi polverosi circondate da tribune spesso e volentieri fatiscenti e inagibili. Tifo caldo, appassionato e colorato da drappi e bandiere spartane.

giovedì 18 agosto 2011

Domenica 21 agosto DERBY!


Domenica 21 Agosto
Atto Primo del primo derby tutto piacentino di serie D..
FIORENZUOLA-Atletico BP Pro Piacenza
ritrovo ore 20.30 STADIO COMUNALE di FIORENZUOLA D'ARDA
Coppa Italia di serie D 2011-12, 1°turno

lunedì 15 agosto 2011

Lombardia


Siamo tornati nel girone B, quello Lombardo, come aveva chiesto la società. Ecco quindi evitate le scorbutiche toscane, con trasferte più agevoli oltrepassando la linea del Po e un Calcio in cui ci identifichiamo maggiormente. C’è la novità delle venti squadre nell’unico raggruppamento che non ha rappresentati capoluoghi di provincia. Ritroviamo numerose compagini affrontate due anni fa, nella mesta stagione 2009-10 culminati con i play-out contro la Caratese. La Caronnese (ex Insubria), l’Olginatese dal piccolo campo di gioco senza più il temuto Chiaia in avanti che mettono fra le big, la Colognese, l’AlzanoCene, il Pontisola finalista di Coppa Italia la scorsa stagione con il Perugia. La corazzata Darfo Boario del neorossonero De Angeli già avversaria negli anni ’80 in Promozione e in Interregionale. Il forte Voghera del attaccante argentino Colombo, e anche qui si potrebbe scrivere un libro sui tanti precedenti. Poi ritroviamo il ripescato la Castellana di Castelgoffredo, ennesima salvezza conquistata ai play-out, già affrontata nella stagione 2008-09. Ritroviamo alcune avversarie della passata stagione quando eravamo nel girone D: il ripescato Carpenedolo e la forte Rudianese dell’ex funambolo Diego Piacentini, il Pizzighettone che ha allestito un blindato con gli arrivi di Miftah e Chiurato (forse avranno scovato del petrolio giù di là). E poi le new entry. L’Aurora Seriate di Bergamo, colori sociali rossoblu, club che ci soffiò nel dicembre 2009 l’attaccante Castellazzi, quest’anno è successo il contrario. L’ambizioso Castiglione delle Stiviere (Mantova), rossoblu pure loro, affrontati negli anni settanta e ottanta in Promozione, poi in interregionale nella annata 1985-86 chiusa con un secondo posto che è il miglior piazzamento assoluto della storia del club mantovano che prelevò in Valdarda quel Eugenio Ghiozzi diventato poi il Gene Gnocchi star televisiva e della Gazzetta dello Sport. La Gallaratese con la quale disputammo assieme al Codogno uno spareggio promozione a tre per la serie D nell’annata 1980-81. Il 6 maggio 1981 allo stadio di Pavia, davanti a duemila spettatori non si andò oltre ad uno scialbo zero a zero fra i rossoneri allenati da Guerrino Rossi e i biancoblu lombardi. Il Seregno con il quale abbiamo un solo precedente che risale alla stagione 1986-87 campionato Interregionale girone B. Il neopromosso MapelloBollate novità assoluta per noi, club del paese di Stefano Vecchi ex rossonero degli anni d’oro della C, ora tecnico della Spal. La neopromossa Gozzano unica piemontese (di Novara), al quale è stato tolto il derby con il Borgosesia, che si dice abbia fatto molto bene nel mercato estivo. E infine i nostri derby! con: il neopromosso Atletico BP Pro Piacenza già affrontato in Coppa Italia e il ripescato Fidenza. Quello con i parmigiani sarà il derby numero 20 e 21 della storia, con gli ancora freschi ricordi degli scoppiettanti match di qualche anno fa in Eccellenza. L’ultimo, disputato nel gennaio 2008 al Ballotta di Fidenza. 2 a 1 per i bianconeri grazie ai gol degli ex Bertoncini e Mosti. L’Atletico BP Pro Piacenza invece è la nuova denominazione di quel BettolaPonte che ha sorpesa ha vinto lo scorso campionato di Eccellenza Emiliana. Che a sua volta era nato dalla fusione fra BettolaSpes (ex Bettola più Spes) e PontollieseLibertas.. che roba, ma che ci volete fare, questa delle improbabili fusioni fra club storici della nostra provincia è per me una delle pagine più brutta della storia del calcio di casa nostra. Ultima, la nascità del Marsaglia San Nicolò con colori sociali rossoneri come noi. Atletico.. come la squadra degli amici del bar iscritta al campionato di calcetto o a quello amatori a undici. Vabbè, un po’ Bettola e un po’ Pro Piacenza 1919, mettiamola giù così per un derby dal sapore antico, il primo derby di serie D tutto piacentino della storia. Fiorenzuola-Bettola ha due precedenti, campionati di Prima Categoria Lombarda 1962-63 e 1963-64.
Fiorenzuola-Pro Piacenza invece è stato per decenni un classico del campionato di Promozione Lombarda. Sfide accesissime al Comunale e al campo di Barriera Genova a Piacenza. Il primo derby risale al lontano 1948, l’ultimo nella stagione 1981-82, 7 marzo 1982 uno a uno a Piacenza con timbro di Danilo Bertelli. In estate il nuovo Pro Piacenza ha fatto le cose in grande, rinforzandosi con gli arrivi su tutti di Matteassi e del nostro ex bomber Marco Arena. E’ dal campionato di Promozione Lombarda 1982-83 concluso con il nostro storico salto in Interregionale che non affrontiamo una compagine sorella piacentina (l’ultima la Castellana). 28 anni in tutto. Gli ingredienti per vivere un anno di emozioni ci sono tutti.
Non vedo l’ora che sia domenica 4 settembre.
FORZA MAGICO FIORE!!!

mercoledì 10 agosto 2011

il Sacco di Ferrara (Amarcord)

Maggio 1994.. una delle vittorie più belle e importanti della storia dell'U.S. FIORENZUOLA CALCIO 1922.
Il Fiorenzuola di D'Astoli stende allo stadio Mazza di Ferrara i padroni di casa con un secco e meritato due a zero e balza al secondo posto in classifica a poche giornata dalla conclusione del torneo di serie C1 (attuale Lega Pro Prima Divisione). I gol furono di Claudio Clementi nel primo tempo e Claudio Nitti nella ripresa. Clementi fu poi capocannoniere del girone con 22 reti e uomo mercato dell'estate seguente. In quella Spal militavano: l'ex Juventus Paramatti e bomber Girolamo Bizzarri. Spettatori 8233. Arbitro: Strazzera di Trapani.

clicca sull'immagine per ingrandire:

martedì 2 agosto 2011

US FIORENZUOLA CALCIO 1922 - Raduno agosto 2011


Il nuovo organico 2011-12, ai nastri di partenza del campionato di serie D
Qui da noi è stato il primo giorno per tanti. Ero piccolo ma ricordo come se fosse ieri la prima volta di Viali, estate 1993, al primo raduno di una prima squadra dopo le giovanili nell'Atalanta di fianco a lui Stefano Vecchi attuale tecnico della Spal nella foto di rito dei nuovi. Ricordo l'ex colonna del Genoa Omar Milanetto l'anno successivo assieme a Claudio Bellucci; un timido Luca Toni nell'agosto del 1996 nell'unica presentazione notturna della storia con 300 tifosi in tribuna ad assistere alla prestazione di Mazzoni del nuovo Fiorenzuola di mister Capuzzo schierato in campo. Massimo Oddo e Luigi Consonni i più dandy. Orrù, Mazzi e Piva quelli con lo sguardo più da duro. Ferraresso De Min i più silenziosi. Giovanni Rossi, Sandro Melotti, Marco Sgrò e Dede Valla i più brillanti. I tempi passano e anche se adesso siamo in serie D (la nostra serie A!) ..i volti pieni di speranza e di voglia di spaccare il mondo di questi giovani sono gli stessi dei giovani di ieri.. perchè il CALCIO è IL GIUOCO PIU' BELLO DEL MONDO. E' tornato il caldo in Valdarda ad accompagnare il primo giorno del Nuovo Fiorenzuola dei giovani.. Aspettando i gironi, calendari (si prospettano Derby e partite veramente molto accese) primi test e coppa Italia .. ecco il classico conciliabolo fra sogni, speranze, scommesse ..al Raduno è bello ESSERCI! anche da tifosi.Ci sono quelli che hanno deciso di continuare la loro esperienza nel Fiorenzuola, ci sono i nuovi arrivati, c'è il presidente Pinalli (questo è il suo 10° raduno), il vice Giuseppe Rossetti, il ds Marzio Merli, l'A.m. Claudio Santi, il T.m. Giuseppe Rancati, Daniele Baldrighi della Nuova Caser per il quarto anno sponsor ufficiale. C'è il Sindaco Giovanni Compiani. Ci sono i giornalisti. Ci sono i tifosi. E' iniziata ufficialmente l'avventura 2011-2012. Matteo Anelli è pronto a difendere per il terzo anno consecutiva la porta rossonera. Marco Biolchi alla quarta stagione in Valdarda che mi sembra sempre più quel Face da Pontenure veterano del Fiorenzuola anni '70. C'è il lugagnanese Franco Carlini assieme a Davide Russolillo e al fiorenzuolano Paolo Rosi. C'è il parmense Filippo Curti baluardo difensivo anche per la stagione 2011-12. I giovani della cantera rossonera aggregati. Poi i nuovi! Gli ex milanisti: Michele Piccolo, Simone Ingribelli e Davide De Angeli. Lo svizzero ex Pizzighettone: esperienza Simone Fumasoli. Nicholas Mancini talento di belle speranze. Gli ultimi arrivati: i fratelli Bovi: Nicola e Mattia. Simone Cerati che avevo ammirato tre anni fa in uno scoppiettante Fidentina-Pro Piacenza.. nonostante giovanissimo già faro del centrocampo di mister Mazza, realizzò un gol su rigore. I fratelli Lucci, Andrea (al secondo anno da noi) e Stefano figli di mister Settimio Lucci. Con gli amici al bar, al mercato del Fantacalcio cercavo di portarmelo sempre a casa.. uno stopper da pochi cartellini e soprattutto da una sufficienza e qualcosa di più assicurata ogni santa domenica. E ti mettevi in rosa un pò di Piacenza, che era fantastico. Quella cartolina un pò ingiallita del rigore in Zona Cesarini realizzato da Mino al Perugia.. quanta responsabilità. "Daremo tutto" Un Fiorenzuola Guerriero" ha detto ieri il nuovo mister. NOI NE SIAMO CERTI!

ultrasfiorenzuola@libero.it

Da sinistra: Mino Lucci, Daniele Baldrighi, Luigi Pinalli e il Sindaco Giovanni Compiani

Rassegna stampa de LA CRONACA di martedi 2 agosto (clicca sull'immagine per ingrandire)