domenica 30 agosto 2015

Campagna Abbonamenti stagione 2015-16


Si è aperta la Campagna Abbonamenti Rosso-Nera per la stagione 2015-16 i serie D, i prezzi per i vari settori dello stadio Comunale:

TRIBUNA CENTRALE COPERTA: 150 euro
TRIBUNA LATERALE COPERTA: 100 euro
GRADINATA SCOPERTA: 60 euro
PROMOZIONE PER OVER 60 ANNI: 50 euro
PROMOZIONE PER LE DONNE: 50 euro
PROMOZIONE FAMIGLIA (abbonamento in Tribuna Laterale Coperta per coniugi e figli fino ai 14 anni): 150 euro
INGRESSO BAMBINI (fino ai 14 anni): ingresso gratuito.

Tutti gli abbonati avranno diritto al 50% di sconto sugli biglietti dell'LPR Volley e del Piacenza Basket, presentando l'abbonamento alle biglietterie.

E' possibile sottoscrivere gli abbonamenti presso la sede allo Stadio dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 16 alle 19.00; e presso il Caffè del Teatro (via Liberazione, 28) durante i normali orari d'apertura.

fonte: www.usfiorenzuola.it
( sito ufficiale U.S. FIORENZUOLA CALCIO 1922 )


venerdì 21 agosto 2015

Primi assaggi di campionato

EMANUELE ORLANDI ambidestro RossoNero
Prima sfida vera, seppur senza punti in palio, nella vicina Lentigione, domenica 23 agosto alle ore 17. 
Rimandata a fine settembre la Coppa Italia e in attesa di conoscere il girone di appartenenza i Rossoneri avranno la possibilità di calarsi già in clima campionato affrontando con un avversario di pari categoria e ambizioni.
I primi test amichevoli hanno dato buone indicazioni al tecnico di Parma. Quest'anno Alberto Mantelli avrà non poche scelte da ponderare e il match contro il Lentigione rappresenta una tappa importante nel cammino di preparazione al campionato di serie D.
Il nuovo portiere Tommaso Corradi potrebbe essere schierato tra i pali, dopo lo stop per problemi muscolari. Sempre sotto osservazione le condizione dell'esterno mancino Matteo Mameli.
Lentigione è il ricordo di quel super big-match della stagione 2013-14, campionato di Eccellenza, con quel zero a zero ad occhiali che non lasciò l'amaro in bocca ai presenti della folta cornice di pubblico. Una partita combattuta e bellissima, con Andrea Petrelli e C. stratosferici nel imporsi nel gioco a lunghi tratti sui padroni di casa.
I giallo-blu freschi di promozione, hanno chiare ambizioni di grande salto in serie C, senza timori. Con l'intramontabile bomber Miftah affiancato dal neo-acquisto ed ex Rossonero Alessandro Chiurato, a centrocampo l'ex Parma Savi ad illuminare e con una società alle spalle composta dal patron Amadei e dal Ds Tosi che rappresentano una fetta di storia del calcio italiano fra serie A e serie B, scesi nei dilettanti per passione e voglia di stupire con il loro piccolo club del paese.
Il Lentigione del caso Apolloni, allenato da Zattarin (ex Este) potremmo poi ritrovarcelo in campionato nel nostro raggruppamento.
Una bella occasione per testare la forza di questo Fiorenzuola che con elementi del calibro di Volpe, Girometta, Orlandi, Guglieri e compagni può ritagliarsi ancora grandi soddisfazioni nel pianeta serie D la vetrina più alta del calcio nazionale dilettanti.
gara amichevole pre-campionato
Lentigione-FIORENZUOLA
domenica 23 agosto, ore 17
la cosa più bella che c'è: la grinta di MATTEO GIROMETTA

venerdì 14 agosto 2015

Colpi di mercato 2015-2016


MATTEO GIROMETTA
 

E' stato il suo il primo sì al Fiorenzuola della sessione del Calcio Mercato 2015. MATTEO GIROMETTA arrivà a Fiorenzuola dopo il ritorno al Piacenza condizionato da vari infortuni (19 le presenze, 5 le reti). Girometta da ragazzino aveva esordito in serie B nelle file biancorosso per poi maturare le prime esperienze professionistiche in Toscana nel Cuoio Cappiano. Centravanti dalle lunghe leve, ha fatto molto bene in carriera in piazze come Castiglione delle Stiviere e Caravaggio. Sotto la guida di mister Crotti (ve lo ricorderete ai tempi del Palazzolo Telgate anni 90') ha portato al braccio la fascia di capitano. 
Da quanto tempo mancava un perticone la davanti nel Fiorenzuola... A fare da boa per i compagni di reparto come faceva un tempo Giovanni Rossi o a trafiggere gli estremi difensori avversari, Girometta può ritrovare l'ambiente giusto a Fiorenzuola per tornare in doppia cifra e a fare molto bene. Se troverà gli stimoli e metterà sul piatto la grinta, la cattiveria, la personalità, la fame di goal e di  risultati che ha mostrato contro di noi da avversario nel derby con il Piacenza di certo sarà già l'acquisto più azzeccato della stagione, e di certo non ci farà rimpiangere Piccolo. 
MATTEO GIROMETTA 
Attaccante 23/03/1986, Piacenza 
188cm x 71kg 
2004-2005 Piacenza B 2 -
2005-2006 Piacenza B - - 
2006-2007 Cuoiopelli Cappiano C2 16 - 
2007-2008 Cuoiopelli Cappiano C2 30 2
2008-2009 Fanfulla D 8 - 
10/2008 Colognese D 26 5
2009-2010 Nuova Verolese D ?
2010-2011 Castiglione D 26 12
2011-2012 Castiglione D 21 5
2012-2013 Caravaggio D 32 10
2013-2014 Caravaggio D 29 13
2014-2015 Piacenza D 19 5
2015-2016 FIORENZUOLA D ? ?


EMANUELE ORLANDI
L'acquisto che non ti aspetti. Un esterno offensivo milanese con un passato di tutto rispetto fra serie C1 e serie C2. Dopo un'annata in grigio scuro a Piacenza, Orlandi ha deciso di accettare la proposta di un Fiorenzuola ambizioso che cercherà di conquistare un posto al sole nei Play-Off valevoli per il salto in serie C.
La Primavera nel Milan poi la prima avventura da calciatore vero nella piccola Carpenedolo dove il sosia dell'ex candidato sindaco Paparo ha fatto davvero bene. La chiamata della Carrarese, di Gigi Buffon non si poteva proprio rifiutare. Agli ordini di mister Francesco Monaco Orlandi ha centrato il ritorno in serie C1 degli Apuani. Proprio mister Monaco, dopo l'esperienza di Castiglione delle Stiviere lo ha rivoluto con se a Piacenza. Il sostituto di Beppe Casisa ha tutte le carte in regola per riscattarsi: tecnica, corsa, ed esperienza non mancano nel pedigree del nuovo centrocampista Rosso-nero.
EMANUELE ORLANDI
04/02/1988, Milano
Centrocampista
178cm x 77kg
2007-2008 Milan  A - -
2008-2009 Carpenedolo  C2 27 -
2009-2010 Carpenedolo  C2 33 3
2010-2011 Carrarese  C2 27 3
2011-2012 Carrarese  C1 29 4
2012-2013 Carrarese  C1 21 3
10/2013   Castiglione C2 19 3
2014-2015 Piacenza D 19 3
2015-2016 FIORENZUOLA D ? ?

FRANCESCO VOLPE 
Altro pezzo da novanta, il pezzo da novanta! del nuovo Fiorenzuola di mister Alberto Mantelli. Sfuggito il sogno che rimarrà proibito (Matteassi) la società di via Campo Sportivo ha fatto centro al secondo colpo assicurandosi le prestazioni di uno dei migliori esterni di centrocampo, superando al foto-finish la concorrenza di tante società.
Un passato importante nei professionisti, un passato importante al Piacenza con 122 presenze e 22 reti in 4 anni. La scelta di cuore, tre anni fa, di non abbandonare i biancorossi scendendo in Eccellenza, ora il Fiorenzuola che promette grandi cose.
Doti di leader ed esperienza. Rigorista (quanto ci è mancato nella stagione appena conclusa). L'opulento curriculum di Volpe parla di 2 gettoni di presenza in serie A, 53 in serie B, 67 in  serie C. Il centrocampista di origini napoletane arriva come gli altri due volti nuovi dal supermercato Piacenza.
Al Garilli e al Comunale, "Fox" ha sempre sciorinato prestazioni incredibili di tecnica sopraffina, gambe e cuore. Tre centri in cinque derby disputati contro il Fiore. Un calciatore, un nome importante che mancava da tempo in Valdarda. Che sia il nuovo Melotti. In tanti se lo augurano e in tanti sognano. La maglia n° 7 dei grandi Rosso-neri è sua.

FRANCESCO VOLPE
03/03/1986, Napoli
Centrocampista
180 cm x 71 cm
2005-2006 Juventus A -
2006-2007 Ravenna C1 28 4
2007-2008 Livorno A 2 -
2008-2009 Livorno B 23 -
2009-2010 Triestina B 22 2
2010-2011 Livorno B 8 -
 "01/2011 Spal C1 12 3
2011-2012 Piacenza C1 27 2
2012-2013 Lupa Piacenza Ecc 25 3
2013-2014 Piacenza D 32 9
2014-2015 Piacenza D 30 8
2015-2016 FIORENZUOLA D ? ?

MATTEO MAMELI
Ecco il primo della schiera dei nuovi giovani del Fiorenzuola edizione 2015-16. Il suo nome è Matteo Mameli, classe 1996, jolly difensivo che predilige la corsia mancina. Mameli, dopo la trafila nel settore giovanile dello Spezia agli ordini di Alessi e Cei ex bandiera del Castel di Sangro dei miracoli, ha maturato la sua prima esperienza in serie D al Borgosesia di Vincenzo Manzo. Nelle file dei Piemontesi il neo-rossonero ha collezionato 23 presenze, realizzando tre reti.


TOMMASO CORRADI
Dalla Primavera del Carpi allenata da Garzon arriva il nuovo n°1 Tommaso Corradi. Il nuovo portiere rosso-nero classe 1997 è di origini parmigiane, e vanta trascorsi nel settore giovanile del Parma e nella Nazionale azzurra di categoria.

FRANCESCO SERENI
Il nuovo laterale destro arriva dalla Primavera del Modena allenata da Barone. Sereni proviene da Vignola ed è un classe 1996

SERGIO CORSO
Dal Piacenza arriva il centrocampista centrale siracusano Sergio Corso. Primissime esperienze nella Scuola Calcio Pantanelli di Siracusa, poi la chiamata irrinunciabile del Parma che lo vuole al Nord nel settore giovanile biancorosso. Nella stagione 2013-14 veste la casacca della formazione Beretti del Carpi, in prestito.
Nella passata stagione al Piacenza, è diventato punto inamovibile del centrocampo di De Paola, collezionando 17 presenze e un gol. Classe 1995, il neo-rossonero si ispira ad Andrea Pirlo e rappresenterà per Alberto Mantelli una valida alternativa ad Alessandro Sessi.

LORENZO REGGIANI 
Altro oggetto del desiderio di mercato della dirigenza di via Campo Sportivo 1 sarà Rossonero. Già nella passata stagione l'ingaggio del forte difensore parmigiano fu a un passo. Reggiani, che è un classe 1996, arriva da un ottimo campionato di serie D nelle file de Fidenza, con  presenze nella nazionale giovanile di categoria. Il neo-rossonero dal fisico possente, era già stato nostro avversario ai tempi dell'Eccellenza. Assieme a Ettore Guglieri nel Crociati Noceto di Vittorio Bazzarini  fu uno dei migliori in campo in una delle sfide più epiche del torneo 2013-14, realizzando di testa la rete del momentaneo pari giallo-blu. Finalmente Lorenzo Reggiani nel prossimo campionato sarà al centro della difesa Rossonera.

FAUSTO FERRARI 
il suo animale da area di rigore il Fiorenzuola 2015-16 ce l'ha e si chiama Fausto Ferrari.

Per annunciarlo si dovrà attendere il termine del vincolo dei calciatori professionisti. Ferrari arriva infatti dalla serie C, da Lumezzane. Modenese di Pavullo nel Frignano (come Luca Toni) ma probabilmente bresciano di adozione, Ferrari dovrà non far rimpiangere la partenza di bomber Luca Franchi (101 gol in maglia Rossonera). Reduce da un annata non facile, in passato ha sempre segnato caterbe di gol dal Nord al centro Italia. Fra serie C e serie D: 24 e 21 a Montichiari, 17 a Castiglione delle Stiviere dove giocava assieme ad Emanule Orlandi altro neo-rossonero. Dopo le prime esperienze, nell'annata 2002-03 a Brescello, la vena realizzativa di Ferrari è esplosa. Un curriculum con cifre che impressionano. Punta centrale pura, dal fisico possente, il nuovo panzer rosso-nero é pronto per vestire la casacca n°9.

FAUSTO FERRARI        

09/03/1980  Pavullo nel Frignano (MO)

Attaccante
175 cm x 68 kg                   
1998-1999 Carpi C1 18 -
1999-2000 Bologna A - -
  12/1999 Pisa C1 11 1
2000-2001 Bologna A -
  10/2000 Lucchese C1 3 -
  01/2001 Montichiari C2 11 -
2001-2002 Sassuolo C2 19 2
2002-2003 Brescello C2 33 11
2003-2004 Rosetana C2 11 -
  01/2004 Gubbio C2 16 3
2004-2005 Pavia C1 7 -
  01/2005 San Marino C2 8 -
2005-2006 Valenzana C2 20 3
2006-2007 Valenzana C2 31 8
2007-2008 Montichiari D 30 22
2008-2009 Montichiari C2 31 21
2009-2010 Montichiari D 32 26
2010-2011 Lumezzane C1 30 9
2011-2012 Lumezzane C1 30 7
2012-2013 Castiglione C2 29 17
2013-2014 Alessandria C2 4 2
2014-2015 Lumezzane C 10 3
2015-2016 FIORENZUOLA D ? ?

martedì 11 agosto 2015

a me piace..


i campionati con le squadre che hanno solo numeri dall'1 all'11 sulle maglie. Quelle anonime, dove il 9, il 7, il 5, l'11 il 4 ma soprattutto il 10 sono simboli.

I campi di provincia con tribune malmesse ma intrise di storia, di sfide epiche di campanile con dialetti, leggende e detti che si mescolano in un tutt'uno.

Gli occhiali di osso di Giorgio Veneri, allenatore del Fiorenzuola della storica promozione in serie C1

Gli allenamenti alla sera, con poca luce in sere di fango e di nebbia. Pensandoci bene però, meglio al pomeriggio se hai forti ambizioni.

Le cronache alla radio di Franco Polloni di tanti ma tanti anni fa.

Il bianco dei calzettoni di Petrelli nascosto dalla terra in una sfida impossibile in quel di Rovigo.



I goal raccontati di Talignani che non ho mai visto.

La barba incolta di Guglieri

I treni che passano alla domenica, quando gioca in casa il Fiore.

Le accelerazioni e il destro di Andrea Lucci.

Le sfide che le puoi vivere solo adesso e che non capiteranno mai più. Io c'ero.

I calciatori con i baffi alla Danilo Bertelli che hanno segnato 101 gol con la maglia della tua squadra del cuore.

Il Carpi in serie A.



A chi ci ripensa con ragionevolezza, si rimangia la parola, la promessa (a chi? a cosa?).. per un sogno, una grande e sana passione che non tramonta mai. Non puoi farci niente. E' più forte di tutto e tutti.

Il palleggio del raccattapalle.

La grinta e la fame di Girometta contro di noi in quella eccezionale ed indimenticabile domenica di Aprile.

Due colori che sono diventati i colori di un paese. I colori più veri di una piccola città. Dal 1922.

La gente che sogna che appassiona con piccole-grandi cose.

domenica 9 agosto 2015

Stefano Perini (Amarcord)

Perini contrastato da un giovanissimo Francesco Totti, allo stadio Olimpico di Roma: ROMA-FIORENZUOLA 2-1 (sedicesimi Coppa Italia, settembre 1995)


Mantovano classe 1971. Roccia di difensore. Capelli alla rambo. Giocò poche partite nel Fiorenzuola di D'Astoli, stagione 1994-95, alternandosi a Daniel Terrera.


la Curva Sud romanista nel pre-partita ad omaggiare il ricordo di DI BARTOLOMEI

giovedì 6 agosto 2015

ANTOINE KISAKU all' US FIORENZUOLA 1922


Si sta allenando con grande in pegno il talentuoso attaccante classe 1995 agli ordini di mister Alberto Mantelli e del preparatore atletico Giovanni Berzioli.


ANTOINE KISAKU l'attaccantino francese era entrato nell'orbita del Borussia Dortmund e della Sampdoria del Viperetta.

4 presenze e 2 reti nella UEFA Youth League, 19 reti nel campionato Under 19 francese con la maglia dell'Olympique de Marseille, Antoine più ricoprire il ruolo di punta centrale o ala sinistra. Essendo un classe 1995 può risultare davvero utile allo scacchiere di mister Mantelli.

Al minuto 1' 50" osserva bene il gran destro al volo del nuovo acquisto Rossonero e al minuto 3' 10" l'euro goal a coronamento di un'azione corale eccezionale.



Hugo Daniel Rubini, Guy Ipoua, Mihai Petru Colnic, Hernan Elia, Fadel Mbow, Radu Somodi, Kadre Zane, Boris Vojkic, Karl Aleppo.. si allarga la schiera storica degli stranieri ingaggiati dal nostro club.
Kisaku non è il primo francese, nel settembre del 1997 arrivò in Rossonero Misha Djorkaeff classe 1974, fratello del campione dell'Inter: Youri. Djorkaeff trovò poco spazio del Fiorenzuola di mister Alberto Cavasin in serie C1. Nell'anno successivo passò all'Étoile-Carouge seria A svizzera e poi al Fréjus, nelle riserve del Kaiserslautern in Germania e al Luton Town in Inghilterra.
Misha Djorkaeff

martedì 4 agosto 2015

Allenamenti al Campo 2. La partitella in famiglia delle 17

La preparazione estiva al campo 2. Quest'anno le maglie da allenamento sono verdi e rosse. Al vecchio campo 2, dove negli anni 80' ci avevamo disputato mezzo campionato di Interregionale perchè il velluto del Comunale era in fase di cura prolungata. Allenatore: Aldo Jacopetti poi Torresani.
Due sedute di allenamento duro al giorno. Nel pomeriggio spuntano i palloni. Che bello assistere ai primi fraseggi, i primi tocchi dei nuovi arrivati, i primi goal.
Francesco Volpe con i suoi calzoncini alti nonostante il caldo rovente. I tatuaggi del giovane Sergio Corso. I primi acuti di bomber Girometta. Le sfuriate di mister Mantelli. Le parate del nuovo guardiano Corradi aggregatosi solo da ieri. L'eleganza di Fausto Ferrari. Che bello assistere alla seduta pomeridiana con la partitella delle 17. Come ai tempi della serie C. In aumento anche il capannello di sostenitori presenti a scoprire questo nuovo Fiorenzuola. Sempre a caccia di un angolino di ombra.
Emanuele Orlandi e Matteo Mameli stanno svolgendo lavoro differenziato per il resto sembra tutto Ok.
In attesa della comunicazione dei gironi della serie D 2015-16 e della prima uscita stagionale di Coppa Italia (contro il Parma?) godiamoci questi primi assaggi Rosso-Neri.

lunedì 3 agosto 2015

LORENZO REGGIANI e la scelta di sposare il progetto Fiorenzuola


Reggiani: “Ho scelto Fiorenzuola per fare il salto di qualità”

di Fulvio Delnevo - 23 luglio 2015

Lorenzo Reggiani poteva essere uno dei primi rinforzi del Parma 1913, ma alla fine il giovane difensore ha scelto il Fiorenzuola, sempre in serie D. Ecco le sue sensazioni in un’intervista esclusiva concessa a Sportparma:

Lorenzo, stai per iniziare una nuova avventura in serie D con il Fiorenzuola. Da giovane promessa nocetana sei arrivato al Fidenza, poi al Torneo di Viareggio fino alla fatale finale play out contro il Romagna Centro. Che bilancio puoi fare dei tuoi ultimi 12 mesi ?
“Negli ultimi 12 mesi credo di essere cresciuto molto sotto il profilo della cattiveria agonistica di cui ero un po’ carente e anche nella costanza delle prestazioni; perché tutto sommato sono sempre riuscito ad ottenere buone prestazioni in campo grazie al mister che ha creduto in me schierandomi sempre”.
Proprio a Fiorenzuola, quattro mesi fa, ti sei beccato un doppio giallo piuttosto discutibile. Cosa vuol dire per un ragazzo di 18 anni dovere tenere a bada vecchie volpi come Piccolo, Cozzolino o Bazzani ?
“Beh, ovviamente giocare contro giocatori esperti come Cozzolino, Bazzani e Piccolo non è cosi facile, perché hanno provato anche categorie superiori quindi di esperienza ne hanno da vendere. Purtroppo a Fiorenzuola sono incappato in uno dei loro “giochetti” che mi è costato il rosso e mi servira da lezione”.
Riconfermarsi e crescere è molto impegnativo. Cosa ti aspetti da questa nuova stagione a Fiorenzuola?
“Da nessuna parte il posto è assicurato, quindi starà a me cercare di riconfermarmi e mi aspetto di fare bene, in una bella piazza, per cercare di fare quel salto di qualità a piccoli passi che sto aspettando da tempo”.

fonte: http://www.sportparma.com/calcio_lega_pro_serie_minori_sport_parma/reggiani-a-sportparma-ho-scelto-fiorenzuola-per-fare-il-salto-di-qualita.html




sabato 1 agosto 2015

Best of EMANUELE ORLANDI

Un pò di goal pesanti forse li farà anche lui.
In un video scovato su You Tube le prodezze del nuovo esterno di centrocampo Rosso-nero.
EMANUELE ORLANDI, all'occorrenza può essere impiegato anche da trequartista. Nato a Milano nel 1988, è cresciuto nel settore giovanile del Milan per poi esplodere in serie C nelle file della Carrarese di Francesco Monaco.