lunedì 26 maggio 2014

TANTA ROBA..

US FIORENZUOLA 1922 Campionato di Eccellenza 2013-14
Una grande squadra che rimarrà nelle pagine più belle e importanti della storia calcisitica rosso-nera come il Fiorenzuola dei numeri da record.
Tutti  i protagonisti che hanno vinto e dato il loro contributo al ritorno del Fiorenzuola in serie D
 Sotto la guida di Alberto Mantelli hanno trovato spazio splendidamente tutti. Uno per tutti tutti per uno e il gioco è stato fatto, Si? Non sempre. Non basta. Serve anche tanta passione, tanto Cuore e fatica. Tutto quello che ha messo sul piatto il Fiorenzuola 2013-14.
CON QUELLA MAGLIA BELLISSIMA E CARICA DI STORIA CHE INDOSSI.. 
Come nell'album calciatori Panini le figurine più belle, quelle dei fantastici e indimenticabili Campioni Rosso-neri 2013-14 :
fonte: ROMAGNASPORT.COM

Luca Franchi (26 presenze) bomber Rosso-nero con 22 reti (una in meno del capocannoniere del girone Giuriola). Daniele Pizzelli 12 reti. Andrea Lucci assist-man 9 acuti. Simone Silvestri specialista in promozione (la quarta di carriera) 7 centri. Nicola Picchi cannonate al vetriolo 6 goal.
Capitan Dennis Piva, alla soglia delle 250 presenze con la maglia del Fiorenzuola, alla sua seconda promozione in serie D in Rosso-nero, come Franchi. Alberto Mantelli alla suo primo campionato vinto da Allenatore. 
TANTA ROBA US FIORENZUOLA CALCIO 2012-14 !

venerdì 23 maggio 2014

FIORENZUOLA Serie C (Amarcord)

MANTOVA-FIORENZUOLA 2-0 SERIE C1 girone A 1993-94

Trasferta allo stadio "Martelli" della vicina Mantova per il nostro magico Fiorenzuola guidato da Giorgio Veneri, ospite dei lanciatissimi virgiliani allenati da Ugo Tomeazzi (poi al Fiorenzuola nella stagione 1995-96).
I gol del match per i padroni di casa di Claudio Clementi e dell'esperto >Gabriele Pasa. La Curva Te in grande spolvero. Era l'ultimo Mantova prima del fallimento della gestione Grigolo. Clementi in estate sbarcò in Valdarda alla corte del presidente Villa realizzando in Rosso-nero 22 reti.

lunedì 12 maggio 2014

FIORENZUOLA-Pallavicino 5-2 Luca Franchi, LucaFranchi, Luca Franchi, Andrea Lucci, Daniele Pizzelli (ULTIMA DI CAMPIONATO)

US FIORENZUOLA 2013-14 promosso in serie D e record di punti (quotidiano LIBERTA' 12.05.2014)
I GRANDI TRAGUARDI - I Record, i primati sono fatti per essere superati. Una storia infinita di graduatorie, statistiche, numeri da leggenda, di inseguimenti per essere davanti agli altri, i primi, i migliori, nella sport, nella vita.
Per ottenere grandi risultati, grandi traguardi servono grandi uomini e tanto lavoro. L’U.s. Fiorenzuola 2013-14 è stato tutto questo. 
Ultima di campionato alla stadio Comunale: Fiorenzuola-Pallavicino. Un derby.

Io sul due a due mi sono detto: Questa partita non la vinciamo più e invece.. Ancora una volta la forza del gruppo di questa magica squadra ha permesso di sbriciolato letteralmente l’avversario nel giro di un quarto d’ora. Con il Pallavicino di Busseto già salvo, e il Magico Fiore da tempo già stra-meritatamente promosso in serie D qualcuno si poteva aspettare la passerella finale più classica con noiosi tic-tac e ritmi vacanzieri e invece è stata partita vera. Ricca di emozioni e di gol di ottima fattura. I Blues del grande ex Andrea Ciceri, sbloccano il risultato con una bordata da fuori area del centrocampista D’Urso. L'Euro-gol che non ti aspetti. Luca Franchi ristabilisce la parità spiazzando dagli undici metri l’ex compagno dei tempi di Fidenza Indolfi Raia. Ancora Franchi ci fa mettere la freccia del sorpasso inzuccando la palla del due a uno nel sacco. Prima dell’intervallo Andrea Lucci, in gran vena ci delizia con una staffilata a giro di rara bellezza. Indolfi Raia battuto può solo osservare la traiettoria del pallone. Si sente stock. Pallavicino salvato dall’alluminio delle porte del Comunale. In apertura di ripresa sono i verdiani a cercare con più insistenza la via del gol. Il Fiore sbanda e gli ospiti colpiscono. Il baby talento Pellegrini si va a guadagnare un’invitante calcio di punizione al limite dell’area rossonera. Calcia Angelino Modafferi e la palla finisce nel sette. Altro gran gol. Il tempo di fare mente locale, di ricordarsi che razza di squadra siamo e che sacrifici si sono fatti per cucirsi sul petto lo scudetto di Campioni, e ci si rimette subito in marcia di gran lena. Franchi la davanti chiede palla ai compagni con una fame di gol, un avidità che gli escono dagli occhi. E se dagli spalti è probabile che l'ex tecnico del Fiorenzuola, il parmigiano Mauro Masi si sia rivisto per un istante in Mantelli, chissà se Danilo Bertelli, storico bomber della memorabile stagione 1982-83, annata della prima storica promozione in Interregionale, si è rivisto in Luca ieri al Comunale, presente assieme a mister Masi e al compagno di mille battaglie, e predecessore del nostro attuale motore di centrocampo Alessandro Sessi, ovvero il cremonese Erminio Ferrari. Il gradino più alto della classifica cannonieri è li ad un passo per Luca, con Giuriola del San Felice ad occupargli per ora il trono. Lucci (imprendibile) appoggia per il bomber che entra in area, protegge palla e con un magico “cucchiaio” riesce nell’intento di superare l’esperto Indolfi Raia e inventa così il suo 22esimo gol in campionato. Un gol da cineteca. Luca Franchi, 22 reti con la gloriosa maglia dell’Us Fiorenzuola con soli 26 gettoni di presenza. Luca Franchi nella storia dell’Us Fiorenzuola con 22 reti come gli indimenticabili Danilo Bertelli (1982-83) e Claudio Clementi (stagione 1994-95). Il Fiore di Capitan Piva ora dilaga, dando spettacolo. Lucci mette il suo nome nei tabellini di giornata siglando il 4 a 1 con un diagonale secco a fil di palo. Aria leggiadra di Record al Comunale per mister Mantelli e i suoi ragazzi. Il Pallavicino ora è al tappeto. Gianluca Fasano, 39 anni di calciatore, arrivato in Rossonero a gennaio, ex capitano di Pavia e Ravenna in serie C, si fa tutta la fascia una dozzina di volte. Non ce n'è più per nessuno. Palla al bacio (o invito a nozze) per l’accorrente Daniele Pizzelli. Il colpo di testa è di quelli vincenti, è il dodicesimo sigillo personale del centrocampista fiorenzuolano.

E’ cinquina Fiorenzuola, è RECORD, è FESTA Fiorenzuola.
Non potevamo chiudere meglio di così ...GRAZIE RAGAZZI!
GRAZIE Us Fiorenzuola 1922 !

IL RECORD: 82 punti. Mai nessuno.. - Dopo il Fiorenzuola di Corna, quello di Bolledi, quello di Masi, il Fiorenzuola di Torresani promosso in serie C2, quello di Veneri, di D'Astoli e l'ultimo di Massimo Perazzi anche il Fiorenzuola di Alberto Mantelli entra nella storia con i suoi numeri da capogiro.
82 punti: Record regionale di punti ottenuto al termine campionato di Eccellenza 2013-14. Secondo posto al Lentigione con 73 punti a nove lunghezze dai Campioni. I reggiani affronteranno nel primo turno dei play-off la compagine toscana del Pietrasanta.
Retrocedono direttamente nel campionato di Promozione: la compagine piacentina del Royale Fiore di Salvatore Rizzo e la Virtus Pavullese. Disputeranno i play-out per decretare le altre due retrocessioni: Colorno, Arcetana, Sampolese e Folgore Rubiera.

Mai nella storia dell’U.s. Fiorenzuola 1922 si è raggiunto il tetto delle 25 vittorie in campionato (con solo due sconfitte, 67 gol fatti e 25 gol subiti). Il Fiorenzuola di mister Mantelli ha fatto meglio di tutti. Emblematico il dato della media inglese con il +14 dei Rossoneri. Con una striscia imbattibile nella storia rossonera di 29 risultati utili consecutivi.
Battuto il primato regionale della Lupa Piacenza di William Viali che chiuse l’edizione 2012-13 con 81 punti Nella passata stagione la Lupa Piacenza di William Viali con 25 vittorie (66 gol fatti, 29 gol subiti) e 3 sconfitte, una in più del Fiorenzuola dei presidenti Pinalli, Pighi e Baldrighi. Agli spareggi partecipò la seconda classificata: la Correggese (poi promossa in D) con 71 punti (tre in meno del Lentigione). Chiuse al terzo posto il Rolo con 60 punti, davanti al Fiorenzuola, quarto classificato con 58 punti.

L'ultima promozione del Fiorenzuola (3 in tutto in serie D), risaliva alla stagione 2007-08 con l'altrettanto grande Fiorenzuola di Massimo Perazzi e Sandro Melotti (presente ieri al Comunale) promosso con 70 punti all'ultima giornata di campionato (21 successi, 7 pareggi e 6 sconfitte. 72 gol fatti e 40 subiti). 

 i fantastici protagonisti
IL FUTURO - Il traguardo del ritorno in serie D già raggiunto al primo anno del progetto triennale disegnato da: Luigi Pianalli, i fratelli Luca e Daniele Baldrighi e  i fratelli Francesco e Giovanni Pighi. A breve sarà già tempo di pensare alla prossima stagione. Una serie D che in pratica sarà una serie C2 con la riforma della nuova Lega Pro. Nell’incontro di sabato fra società con le massime autorità cittadine con la premiazione della squadra si è già parlato di futuro con l’impegno della dirigenza rossonera: presidenti e  diesse Mariano Guarnieri, a fare bene anche nella prossima stagione con la valorizzazione della prima squadra e del vivaio locale nella vetrina nazionale dei giovani del calcio italiano.
Il campionato di quest'anno ha dato sagge indicazioni. Del tipo: che si può fare veramente bene anche senza campagne acquisti faraoniche ma con progetti ben pianificati e tanta professionalità.
Qualcuno poi, dopo la partita di ieri, ha ricordato l'avvicinarsi del CENTENARIO dell'Unione Sportiva. I presupposti per fare bene, esserci ancora, scrivere ancora pagine importanti di storia sportiva ci sono ancora. E si parla già di un libro degno dei 100 anni di storia dell'U.s, e nuovi traguardi nel cassetto ancora da raggiungere. Per l'orgoglio di: tifosi che hanno nel cuore questa squadra di provincia, di uomini che hanno fatto parte, hanno scritto e scriveranno una storia fantastica lunga quasi 100 anni.. :)

il Merc assieme ad amici Rossoneri speciali 
L'EPILOGO PIU' DOLCE - Un grande impresa da ricordare...
" Dolce è la serata negli spogliatoi e nei viali dello stadio Comunale. Festeggiano i giocatori rossoneri con lo spumante che corre a fiumi, festeggiano i tifosi in improvvisati banchetti, per la conclusione del campionato che coincide con la promozione in serie D. Un traguardo raggiunto con quattro turni di anticipo, una vittoria che per distacco premia una squadra stellare che anche all'ultima giornata ha sfoderato il meglio del repertorio schiantando alla distanza il Pallavicino. Chiusura con il botto e record di punti che migliora quello della Lupa Piacenza ottenuti nella scorsa stagione. Numeri pesanti, con 25 vittorie, sette pareggi e due sole sconfitte che danno la misura di una stagione straordinaria che resterà per sempre nella storia ormai quasi centenaria del Fiorenzuola ".
FRANCO POLLONI giornalista sportivo per LIBERTA'
" Record di punti doveva essere e record di punti è stato per il Fiorenzuola, che con la vittoria (5-2) sul Pallavicino tocca quota 82 punti, superando dunque la Lupa Piacenza, fermatasi l’anno scorso a 81. Il suggello di una stagione da sballo per i Rossoneri, che hanno infilato venticinque vittorie (!), sette pareggi e due sole sconfitte. Gran protagonista dell’ultima meraviglia dell’undici di Mantelli il solito, impagabile, Luca Franchi, che con la tripletta infilata nell’ultimo turno chiude con 22 gol. "
FILIPPO BALLERINI giornalista sportivo per Sportpiacenza.it

"Tre punti preziosi che mettono il sigillo ad una stagione eccezionale e la conquista del record di punti nel Campionato d’Eccellenza (quota 82 punti) strappato alla Lupa Piacenza, fermatasi la scorsa stagione a 81. Con venticinque vittorie, sette pareggi e due sole sconfitte, la stagione rossonera viene consegnata alla storia e agli annali del calcio dilettanti"

dal sito USFIORENZUOLA.IT

CLASSIFICA FINALE CANNONIERI:
23 reti: Giuriola (San Felice)
22 reti: Franchi (Fiorenzuola)
19 reti: Miftah (Lentigione)
17 reti: Montali (Crociati Noceto, 3 con la Fidentina)
16 reti: Lucev (Fidenza)
15 reti: Napoli (Lentigione)
13 reti: Spadacini (Bagnolese)
12 reti: Ferrari (Bagnolese), Pizzelli (Fiorenzuola), Ouaden (Folgore Rubiera, 5 con il Pallavicino), Pellegrini (Pallavicino), Di Maio e Provenzano (Salsomaggiore)
11 reti: Dattaro (Crociati Noceto)
10 reti: De Luca (Arcetana), Bolsi (Colorno), Vado (Meletolese), Montanari (Sanmichelese)


il presidente Pinalli assieme al primo cittadino di Fiorenzuola, il sindaco Giovanni Compiani

VERDETTI FINALI GIRONE per GIRONE. TUTTE LE PROMOSSO dall'ECCELLENZA alla SERIE D 2014-15:Abruzzo: SAN NICOLO'
Basilicata: POTENZA
Calabria: ROCCELLA
Campania A : NEROSTELLATI FRATTESE
Campania B : VIRTUS SCAFATESE
Emilia-Romagna A: US FIORENZUOLA
Emilia-Romagna B (1): Spareggio Sammaurese e Ribelle
Friuli-Venezia Giulia: FONTANAFREDDA
Lazio A:
VITERBESELazio B: LUPA CASTELLI ROMANI
Liguria: ARGENTINA ARMA
Lombardia A: OLTREPOVOGHERA
Lombardia B: CISERANO
Lombardia C: CILIVERGHE MAZZANO
Marche:
SAMBENEDETTESEMolise: CAMPOBASSOPiemonte Valle d'Aosta A : PRO SETTIMO e Eureka
Piemonte
Valle d'Aosta B: ACQUI
Puglia: GALLIPOLI
Sardegna: NUORESE
Sicilia A: LEONFORTESE
Sicilia B: TIGER BROLO
Toscana A: PONSACCO
Toscana B : SAN DONATO TAVARNELLE
Trentino Alto Adige : MORI SANTO STEFANO
Umbria: VILLABIAGIO
Veneto A: VILLAFRANCA VERONESE
Veneto B : UNION PRO MOGLIANO PREGANZIOL


mercoledì 7 maggio 2014

a un passo dal RECORD


L'ultimo impegno, l'ultimo sforzo verso il traguardo del RECORD regionale di punti.
Con un successo nella domenica dei saluti (degli arrivederci) possiamo chiudere il campionato a 82 punti. Uno in più degli 81 ottenuti dalla Lupa Piacenza dei fratelli Gatti nell'edizione 2012-13 del campionato di Eccellenza. Record storico per il raggruppamento regionale dell'Emila-Romagna. Mai nessuno è riuscito a farne 82 di punti. O meglio, il Ravenna Calcio si, c'è riuscito nell'edizione 2002-03 ma il girone romagnolo di allora, era a 20 squadre. Raggiungere questo storico primato, significherebbe scrivere il nome del Fiorenzuola negli annali del calcio nazionale e rappresenterebbe un ulteriore  grande soddisfazione in più in questa fantastica stagione.
Il Record Nazionale di punti nel campionato di Eccellenza lo detengono la Villese (nel campionato di Eccellenza Calabrese) e il Monopoli (Eccellenza Pugliese). La prima, nella stagione 2005-06 mise assime 78 punti in 30 gare disputate (girone a 16 squadre). Il Monopoli chiuse il campionato con 102 punti nel girone a 38 club della stagione 2004-05.

Per firmare il nostro Record di punti serva un successo contro il Pallavicino, ultimo ostacolo stagionale dei Rossoneri. La compagine di Busseto è tranquilla al nono posto in classifica con i suoi 44 punti, ma senz'altro i blues dei nostri ex Andrea Ciceri (allenatore) e Michele Del Nevo (capitano) scenderanno in Valdarda per chiudere in bellezza. Mister Mantelli torna ad avere a disposizione gli ex squalificati: il vice-capitano Marco Biolchi (per la difesa) ed Edorardo Sozzi (alternativa al n°1 Valizia).
Comunque vada domenica.. questo campionato agli sgoccioli resterà nelle pagine più belle della storia calcistica dell' U.S. FIORENZUOLA CALCIO 1922. Una stagione che è stato un vero e proprio concerto di emozione dalla prima all'ultima giornata di campionato, con intramezzi da favola: il successo di misura sul Rolo nel girone di andata con una prestazione impeccabile, la vittoria nello scontro diretto al Comunale contro il Lentigione di Pietranera, antagonista letteralmente surclassato, il successo allo scadere contro l'Arcetana. Una squadra forte quella dei presidenti Pinalli, Pighi e Baldrighi, costruita in estate per vincere. Una promozione ottenuta con quattro giornate di anticipo in un girone di grandi nomi con avversarie che hanno annoverato nelle loro file calciatori di altra categoria: Addona, Mangiarotti, Tarana (ex serie A), Napoli e Miftah del Lentigione, Guglieri del Crociati, Zocchi e Bellucci della Sanmichelese, Sasà Greco, e Bonomi del Pallavicino solo per citarne alcuni.
La forza del gruppo nel Fiorenzuola hanno fatto la differenza su tutte le altre compagini. Un salto di categoria pianificato in tre anni raggiunto già al secondo anno. Sabato 10 Maggio il Consiglio Comunale e il primo cittadino Giovanni Compiani riceveranno squadra e società' in Comune. Fra proseliti di fusioni totalmente campate per aria e il solito cimitero di fallimenti prossimi in estate ci affacciamo ad una serie D nuova, che sarà un'ulteriore sfida, un banco di prova davvero interessante. Una serie D che con la riforma della Lega Pro a girone unico sarà in pratica una C2 con tante nobili decadute (come noi) e tante società attrezzate. Era l'anno 1978, quando al termine della stagione 1977/78 la serie C fu scorporata in due divisioni la serie C1 e la serie C2. Trentacinque anni dopo ecco ritornare il girone unico del terzo livello nazionale del calcio Italiano. Le ultime sei più le due perdenti dei play out della Lega Pro Seconda Divisione retrocedono nella serie D 2014-15 per una categoria davvero da grandi ambizioni. E ci saremo anche noi di Fiorenzuola d'Arda, con il nostro stadio, la nostra gloriosa casacca, la nostra storia, i nostri beniamini. Si spera con un progetto serio, con l'obbiettivo di lottare per la salvezza.  
Una vetrina nazionale importante per i nostri giovani, il nostro settore giovanile notevolmente potenziato in questi anni e per Fiorenzuola. La prossima serie D sarà più di una serie A per Fiorenzuola. Un record di punti ad un passo che rappresenterebbe un ulteriore perla da mettere nelle pagine più belle dei ricordi della nostra storia calcistica quasi centenaria con in calce il nome di tutti i nostri fantastici protagonisti: dai ragazzi di Mantelli (grande mister e grande motivatore), al suo staff, agli sponsor e ai dirigenti tutti.
Un ultimo sforzo ..FORZA MAGICO FIORE!
blogfiorenzuola1922@gmail.com


I PRIMI VERDETTI dei Campionati di ECCELLENZA 2013-14
Abruzzo: SAN NICOLO'
Basilicata: POTENZA
Calabria: ROCCELLA
Campania A : NEROSTELLATI FRATTESE
Campania B : VIRTUS SCAFATESE
Emilia-Romagna A: FIORENZUOLA
Emilia-Romagna B (1): Sammaurese e Ribelle a pari punti
Friuli-Venezia Giulia: FONTANAFREDDA
Lazio A: VITERBESE
Lazio B: LUPA CASTELLI ROMANI
Liguria: ARGENTINA e MAGRA AZZURRI spareggio
Lombardia A: OLTREPOVOGHERA
Lombardia B: CISERANO
Lombardia C: CILIVERGHE MAZZANO
Marche: SAMBENEDETTESE
Molise: CAMPOBASSO
Piemonte VdA A : PRO SETTIMO & Eureka
Piemonte VdA B: ACQUI
Puglia: GALLIPOLI
Sardegna: NUORESE
Sicilia A: LEONFORTESE
Sicilia B: TIGER BROLO
Toscana A: PONSACCO
Toscana B : SAN DONATO TAVARNELLE
Trentino Alto Adige (1): MORI SANTO STEFANO +1 Comano
Umbria: VILLABIAGIO
Veneto A: VILLAFRANCA VERONESE
Veneto B : UNION PRO MOGLIANO PREGANZIOL

 
Fiorenzuola ospite in Comune
Sabato 10 maggio, alle ore 10.30, i ragazzi rossoneri della prima squadra saranno ospiti del Sindaco Giovanni Compiani nella Sala del Consiglio Comunale. Il primo cittadino incontrerà tutti i giocatori di Mister Mantelli, autori di una fantastica stagione sportiva che si sta concludendo e che ha portato alla vittoria del campionato d'Eccellenza con quattro giornate d'anticipo, creando un vero e proprio solco dalle inseguitrici e alla promozione diretta in Serie D.   

giovedì 1 maggio 2014

CALCIOMERCATO US FIORENZUOLA CALCIO 1922 stagione 2014-2015

ARRIVI: Michele Piccolo (a, Pro Piacenza D, 1985), Lorenzo Ratti (c, Cremonese, giov.Lega Pro, 1995), Pier Filippo Colacicco (p, Reggiana giov.Lega Pro, 1997), Giordano Vaccari (c, Modena, giov., 1995), Filippo Maria Donati (d, Lentigione Ecc., via Parma, 1995), Nicholas Campana (d, Casalgrandese, Promozione, via Reggiana, 1996), Ettore Guglieri (c, Crociati Noceto Eccellenza, 1984), Pietro Pighi (c, Cremonese, giov.Lega Pro, 1997), Jean Marie Comune (p, Parma giov.A, 1997), Fabio Legrenzi (d, Fidenza D, 1994), Karl Henok Aleppo  (d, Lentigione Ecc., via Parma, 1996)

TRATTATIVE ARRIVI: Alessio De Vecchis (a, Piacenza D, 1989), Lorenzo Reggiani (d, Crociati Noceto Eccellenza, 1996), Cristiano Colla (c, Meletolese Eccellenza, 1993), Hicham Miftah (a, Lentigione, Eccellenza, 1980), Simone Fumasoli (c, Piacenza D, 1986), Paolo Ruffini (c, Maceratese D, 1984), Simone Pessagno (c, Pro Piacenza D, 1993), Umberto Colicchio (d, Pro Piacenza D, 1977), Alessandro Cazzamalli (c, Pro Piacenza D, 1979) 

PARTENZE: Nicola Picchi (c, Bibbiano San Polo, Eccellenza), Marco Biolchi e Samuele Barba (d, Vigor Carpaneto, Promozione), Simone Cerati (c, Pallavicino, Eccellenza), Simone Silvestri (a, Picardo  Savoré, Prima Categoria), Nicolò Galli (d, Vigor Carpaneto, Promozione), Francesco Filippini (p, Vigor Carpaneto, Promozione), Jacopo Gianluppi (a, Vigor Carpaneto, Promozione), Roberto Zerbini (d, Soragna 1921, Promozione), Lorenzo Strozzi (d, Piacenza, D)

TRATTATIVE PARTENZE:  Luca Franchi (a, Vigor Carpaneto?, Fidentina? Eccellenza), Gianluca Fasano (d, Lentigione?, Eccellenza),  Marco Valizia (p, Piacenza?, Lentigione?, OltrepoVoghera?, D)


CONFERME: Dennis Piva (d, 1984), Marco Fogliazza (d, 1991), Alessandro Sessi (c, 1990), Andrea Petrelli (c, 1985), Andrea Lucci (a, 1989), Giuseppe Casisa (c, 1985), Luca Franchi (a, 1986), Marco Valizia (p, 1995), Nicola Mazzoni (c, 1995), Daniele Pizzelli (c, 1981), Mattia Masseroni (c, 1986) 

ALLENATORE: Alberto Mantelli (confermato)

Raduno: Giovedi 31 luglio, ore 18 presso il Comune di Fiorenzuola d'Arda.

Tutte le trattative e gli affari di mercato dell'U.s. Fiorenzuola Calcio 2014-15 campionato Nazionale di SERIE D 2014-15 (acquisti, obbiettivi e cessioni) :


per il terzo anno consecutivo ALBERTO MANTELLI guiderà l'US FIORENZUOLA. Dopo un quarto posto nell'annata 2012-13 e lo straordinario primo posto ottenuto del campionato di Eccellenza appena concluso il tecnico di Parma si appresta a guidare i rossoneri nel campionato di serie D. Mantelli ha già allenato in serie D per una stagione sulla panchina del
Fidenza centrando l'obiettivo salvezza prima di approdare in Valdarda.
Ora una nuova avventura ancora più affascinante per il tecnico di Parma, al timone di una squadra organizzata e formata da grandi ragazzi.


MICHELE PICCOLO è un più che gradito ritorno in Rosso-Nero. In primo luogo perchè conosciamo bene che razza di bomber e poi perchè un ragazzo di così grande professionalità è raro di questi tempi trovarlo. Tutti ricordano bene i sui trascorsi a Fiorenzuola nell'annata di serie D 2011-12 mettendo assieme uno score di 37 presenze con 17 reti nonostante il campionato di bassa classifica della truppa di Settimio Lucci. Piccolo dice "arriverderci" alla Valdarda spostandosi solo di una manciata di chilometri sposando il progetto di Tacchini, Scorsetti e Giglio che sembra davvero ambizioso. Nel primo anno al Pro Piacenza l'ex promessa del Milan realizza la bellezza di 18 reti battendo il suo record personale di marcature. Il secondo anno, il bottino si abbassa fortemente. Sono solo 6 le reti realizzate ma il lavoro fatto per la squadra è davvero impagabile facendo le grazie del compagno di reparto coetaneo, quel Franchi (Stefano però) che grazie al nostro neo-bomber di goal ne ha messi assieme quasi venti. Per averlo il diesse Guarnieri ha dovuto superare l'agguerrita concorrenza di molti club (OltrepoVoghera, Fidenza, ecc.). Piccolo oltre ai sei centri ha realizzato gol importanti anche nella poule-scudetto vinta poi dal Pordenone di Carmine Parlato. Attaccante massiccio che sa fare gol ma allo stesso tempo sacrificarsi per il gruppo, una laurea in Scienze motorie con Luca si potrebbe riformare quella coppia d'oro del gol Piccolo-Franchi che ha fatto volare il Pro Piacenza di Arnaldo Franzini in serie C. Bentornato Michele!

MICHELE PICCOLO
01-09-1985 Badia Polesine (RO)
Attaccante
cm 176 x Kg 75
2002-2003 A.C. MILAN  A 1 -
2003-2004 A.C. MILAN  A 0 -
2004-2005 A.C. PRATO  C1 15 -
01/2005 A.S. PIZZIGHETTONE C2 8 2
2005-2006 A.S. PIZZIGHETTONE C1 28 6
2006-2007 A.S. PIZZIGHETTONE C1 8 1
2007-2008 A.S. PIZZIGHETTONE C2 21 4
2008-2009 A.S. PIZZIGHETTONE C2 29 4
07/2009 A.S. PIZZIGHETTONE D 30 12
2010-2011 PIZZIGHETTONE D 33 11
2011-2012 FIORENZUOLA 1922 D 37 17
2012-2013 PRO PIACENZA D 28 18
2013-2014 PRO PIACENZA D 33 6
intervista a Michele Piccolo (sportpiacenza.it)

Dal prospero settore giovanile della Cremonese ecco il prestito di LORENZO RATTI. Il centrocampista classe 1995, nell'annata 2011-12 ha ha fatto parte della formazione Beretti grigio-rossa di Mario Montorfano assieme al nostro Lorenzo Strozzi. In passato ha militato nelle giovanili del Piacenza mentre nella stagione appena conclusa ha vissuto la sua prima esperienza in serie D nella Sambonifaciese retrocessa in Eccellenza. Sotto la guida dell'ex atalantino Oscar Magoni, il neo-centrocampista Rosso-nero ha collezionato 15 presenze. Ratti è piacentino a tutti gli effetti essendo di Gropparello, ed è dotato di notevole stazza fisica (1 metro e 85 per 75 kg).

Dagli Allievi Nazionali della Reggiana arriva il nuovo portiere PIER FILIPPO COLACICCO, classe 1997. Prima di difendere i pali della formazione allenata da Paolo Beretti, Colacicco che è originario di Parma ha militato nell'Inter Club.

Giovane di belle speranze in arrivo dal Modena. Si tratta del centrocampista classe 1995 GIORDANO VACCARIVissute le prime esperienze calcistiche nel Saliceta è poi passato al settore giovanile professionistico del Modena. Nel marzo dell'anno 2013 il talentuoso centrocampista modenese nativo di Correggio si è messo in mostra agli occhi del responsabile del settore giovanile giallo-blu Max Taibi ed è stato convocato da Novellino in prima squadra per la trasferta di Padova (campionato di serie B). Nell'ultimo campionato Primavera, agli ordini dell'ex azzurro Simone Barone ha collezionato 23 presenze con 3 reti realizzate. Protagonista nel torneo giovanile "Giglio" di Piacenza. Nella stagione 2012-13, sempre nella formazione canarina allenata da Massimo Storgato ha messo assieme 13 presenze.
Vaccari va a rafforzare la linea di centrocampo valdardese entrando nella schiera delle giovani promesse del settore giovanile gialloblu approdate al Fiorenzuola di cui ricordiamo: Alessandro Chiurato, Federico Pecorari che hanno fatto veramente bene e altri come Roberto Boldo e Ernesto Marino che hanno deluso le aspettative. Più tanti senior oggetto di operazioni di mercato in quel filo diretto fra Modena e Fiorenzuola datato anni 80'-90': Massimo Meani, Roberto Santini, Ferdinando Fornasier, Massimo Pellegrini, Stefano Pompini (allenatore allievi nazionali del Modena). Dal Rosso-nero al Giallo-blu: Roberto Galletti, Cristiano Scazzola, Claudio Nitti, Andrea Bottazzi.

Altro colpo di mercato dell'U.S. Fiorenzuola che si assicura le prestazione del classe 1995 FILIPPO MARIA DONATI. Il giovane difensore arriva dal Parma, e ha già maturato esperienze in prima squadra, nel campionato di Eccellenza, nella stagione 2012-13 nelle file del Crociati Noceto di Bazzarini e nella passata stagione come terzino sinistro del nostro antagonista Lentigione allenato da mister Michele Pietranera suo ex compagno di squadra a Noceto. Io lo ricordo benissimo in quel Crociati Noceto-Fiorenzuola 2-1 del dicembre 2012: Filippo Maria Donati impiegato sulla corsia mancina fu uno dei migliori in campo.

Il Fiorenzuola pesca nel settore giovanile della Reggiana un classe 1996. Si tratta di NICHOLAS CAMPANA che arriva in Valdarda con la formula del prestito.
Campana è un difensore possente (1,83 cm x 75 kg) che può essere impiegato sia come marcatore centrale che come terzino destro.
Il neo-acquisto Rosso-Nero è reduce da un esperienza nel campionati di Promozione nelle file della Casalgrandese di mister Roberto Notari promossa al termine della stagione 2013-14 in Eccellenza. Prima di approdare al club bianco-blu, Nicholas ha militato nella Primavera dell'Avellino di Claudio Luperto e per sette anni nel settore giovanile della Reggiana maturando significative esperienze soprattutto nella formazione Berretti granata. Il nuovo difensore del Fiorenzuola è sicuramente sulle orme del fratello maggiore Thomas ex professionista e nella passata stagione al Sestri Levante in serie D. Poi vi ricordate dell'altro Campana? Omar Volfango Campana nostro avversario ai tempi della C1 che militava nel Brescello di D'Astoli ? Omar Volfango Campana da Poviglio che dalla gavetta iniziata nel settore giovanile del Brescello spiccò il volo verso la serie B. L'auspicio è buono. Chissà che Nicholas non riesca a mettersi in bella mostra a Fiorenzuola agli occhi dei club di Lega Pro.

Colpo da novanta: c'è la firma di ETTORE GUGLIERI.
Quando il Piacenza era in serie A, nella formazione biancorossa Allievi Nazionali allenata dal piacentino Massimo Cerri giocava il nuovo rinforzo del Fiorenzuola. Poi l'esperienza nel campionato Primavera sotto la guida dell'interista Daniele Bernazzani assieme al coetaneo Dennis Piva. Le strade dei due poi si dividono. Dennis passa al Fiorenzuola del presidente Pinalli, Guglieri al Voghera del bomber di Cortemaggiore: Matteo Rastelli. Avversarie nel raggruppamento lombardo-piemontese del campionato di serie D.
In tanti ricorderanno quel bruciante 2 a 2 del Fiorenzuola contro la compagine pavese. In mezzo alla difesa avversaria schierata da mister Gabetta indossava la casacca n.5 con quella lettera G gigante come sponsor, un ragazzino di 19 anni di Farini. Era Guglieri. Che dispiacere fu il finale di quel match.
Messosi in bella mostra, fa il grande salto in serie C approdando al Pizzighettone di mister Venturato. Il bianco-celeste rimane due anni, compagno di squadra di tanti ex Rosso-neri: Sandro Melotti, Colicchio, Marcucci, Piccolo, Fumasoli. Al termine della stagione 2004-05 il Pice è promosso in serie C1 e Guglieri è confermato anche per l’anno successivo.
Il talento nativo di Ponte dell’Olio sposa la chiamata della Biellese allenata dal ex bomber del Piacenza Nicola Caccia e poi da Claudio Terzulli nell’estate del 2006. In bianco-nero colleziona 32 presenze con un gol nel campionato di Lega Pro Seconda Divisione. Poi tre anni in Prima Divisione, prima alla Massese di Maurizi e poi al Lecco. In riva al lago è protagonista in campionato e nelle due finali play-out contro la Sambenedettese che valgono la permanenza in categoria dei lariani di Adriano Cadregari. L’anno dopo le cose vanno male, il Lecco di Oscar Magoni retrocede diretto in Seconda Divisione. Nell’estate del 2010 Guglieri decide di avvicinarsi a casa firmando per l’ambiziosa Nuova Verolese di mister Boni (poi sostituito da Baracchi). A Verolanuova ci sono problemi societari, il mancino della Valnure si sposta di una manciata di chilometri passando al Carpenedolo dell'ex Marco Torresani. Chi c’era nelle due gare in trasferta in terra bresciana si ricorda quanto ci ha sempre fatto tribolare questo ragazzo piacentino. La nostra vittoria bellissima sul Carpenedolo spegne le speranze di evitare i play out alla compagine di mister Franzoni. Guglieri resta al Carpenedolo (ripescato in D) anche nella stagione 2011-12 con Marco Torresani allenatore e altri grossi grattacapi per noi quando ce lo ritroviamo contro. Il tecnico di Cremona lo vuole con se anche l’anno successivo all'Atletico Montichiari (sempre in serie D, con 32 presenze e 2 acuti).
Passa al Crociati Noceto per prendere per mano la squadra dell'ex Fiorenzuola Vittorio Bazzarini e risollevarla. In neo-capitano giallo-blu ci riesce e l’andamento della squadra nel girone di ritorno subisce una metamorfosi. Che partita quella di Guglieri contro di noi al Comunale. Al termine della stagione finisce nelle mire di diverse società ma alla fine è il Fiorenzuola ad avere la disponibilità del forte giocatore.
Guglieri è l’elemento di esperienza e di provata professionalità che il Fiorenzuola cercava. Agonismo e tecnica con a volte qualche cartellino di troppo, è un mastino dai pedi buoni che non molla mai. Ettore ritrova a Fiorenzuola tanti suoi ex compagni di squadra e di tornei estivi. Può adattarsi a vari compiti. In carriera ha giocato da esterno basso a esterno alto, centrale difensivo e di centrocampo maturando un bagaglio di esperienza davvero importante maturato fra campionati di serie C e serie D in piazze importanti. Guglieri (30 anni) è pronto a dare il suo apporto, a servire cross tagliati ai centravanti Rosso-neri e a rafforzare un centrocampo delle meraviglie già composto da Sessi, Casisa e Vaccari.
ETTORE GUGLIERI
11/01/1984 Ponte dell'Olio (PC)
Centrocampista-difensore
Altezza: cm 173 Peso: Kg 68 
2001-2002 PIACENZA A - -
2002-2003 VOGHERA D 30 3 
2003-2004 VOGHERA D 33 4 
2004-2005 A.S. PIZZIGHETTONE C2 16 - 
2005-2006 A.S. PIZZIGHETTONE C1 10 - 
2006-2007 A.S. BIELLESE C2 32 1 
2007-2008 MASSESE C1 23 - 
2008-2009 LECCO CALCIO C1 26 - 
2009-2010 LECCO CALCIO C1 27 - 
2010-2011 NUOVA VEROLESE D 9 - 
12/2010 A.C. CARPENEDOLO D 14 - 
2011-2012 CARPENEDOLO D 33 - 
2012-2013 MONTICHIARI D 32 2 
2013-2014 CROCIATI NOCETO ECC 28 3
2014-2015 FIORENZUOLA D ? ?

Arriva PIETRO PIGHI dalla formazione Allievi Nazionali della Cremonese allenata da Mauro Bertoni. Prima dell'esperienza grigio-rossa il giovane centrocampista fiorenzuolano classe 1997 ha militato nella formazione Allievi del Parma e nei Giovanissimi Nazionali del Piacenza Calcio.

Reduce dall'esperienza di Fidenza della passata stagione collezionando 18 presenze più i quattro gettoni ad inizio stagione sempre in serie D al Gozzano, approda via Cremonese al Fiorenzuola FABIO LEGRENZI da Orzinuovi (Orceana) terzino sinistro classe 1994. Nella stagione 2012-13 ha militato nella Caronnese dopo il settore giovanile grigio-rosso.

Nel mercato di gennaio arriva dal Parma, reduce dall'esperienza al Lentigione il difensore centrale della Costa d'Avorio KARL HENOK ALEPPO, classe 1996.

QUADRI SOCIETARI  U.S. FIORENZUOLA  stagione 2014-15 :
Luigi Pinalli   (Presidente)
Daniele Baldrighi   (Vice Presidente)
Luca Baldrighi   (Vice Presidente)
Francesco Pighi   (Vice Presidente)
Giovanni Pighi   (Vice Presidente)

Mariano Guarnieri   (Direttore Sportivo)
Gianfranco Dioni   (Team Manager)
Pino Scalmani   (Segretario)
Sara Schiavi  (Segretaria)
Roberto Pezza (Dirigente Accompagnatore)
NUOVA CASER e SIDERPIGHI   (Sponsor)
ERREA   (Sponsor Tecnico)