martedì 27 marzo 2012

SOLO LO HAGO CON ROJINEGRAS A FRANJAS

COLLEZIONISMO GRANDE PASSIONE? SEI COLLEZIONISTA DI MAGLIE DI SQUADRE DI CALCIO?
 Fidel Anselmito Voglino, 68 anni, grande appassionato di calcio. Collezionista di magliette di squadre ROSSONERE di tutto il mondo per ragioni benefiche. Dalla sua Argentina, Fidel ci racconta la sua passione.


1) Ciao Fidel, parlaci della tua città: Mar del Plata
" Mar del Plata, es la ciudad turistica mas importante del pais, tiene 700.000 habitantes en su mayoria, no sono nato en esta ciudad sino que han venido del interior del pais, por ej. yo soy de Bahia Blanca, al sur de Argentina, en verano llegan a la misma 1.200.000 turistas, tiene su casino el mas grande del pàis, el estadio mundialista, donde se jugo en el año 1978 España-Brasil-Hungria-Francia y Suecia, ademas cerca de 90 obras de teatro, de aqui se largo el famoso rallie Dakar, y para el año que viene ya esta programada una fecha de la formula uno, peleas por titulos mundiales, etc. etc."
Mar del Plata è una città turistica dell'hinterland di Buenos Aires fra le più importanti del paese. Ha 700.000 abitanti circa e la maggior parte di essi provengono dalle zone interne dell'Argentina. In estate, con il turismo, la popolazione aumenta fino a raggiungere i 1.200.000 abitanti. E' presente il Casinò più grande del paese. Lo stadio dove si disputarono Spagna-Brasile e Ungheria-Francia nel mondiale 1978 quello vinto dall'Argentina di Mario Kempes sull'Olanda. Sempre a Mar del Plata di corre il rally Dakar e nel prossimo campionato è in programma una gara del campionato mondiale di Formula Uno. C'è anche un'altra squadra della città, l'Aldovisi la squadra del porto i cui tifosi gialloverdi sono tutti di origine calabrese e siciliana, che quando vado al porto li sento ancora parlare con quel dialetto che non si capisce niente. Il nome Aldovisi deriva dalle prime due iniziali degli ingenieri europei che realizzarono il porto: ALdo-DOmingo-VIctor-SImon. Nelle file di questo club militò l'ex juventino e campione del modo azzurro "Maurito" Mauro Camoranesi che lasciò un ricorso poco piacevole in una sfida contro l'Alvarado del 1994 rompendo una gamba ad un avversario, un certo Pizzo costringendolo a smettere di giocare a calcio con un rimborso di 380.000 euro.




2) Qual'è la tua squadra del cuore:
" El Santo marplatense es el club de toda mi vida, a sus partidos fui con mis padres, luego lleve a mis hijos, y ahora me acompaña mi nieto, San Lorenzo es un club de barrio, que subsiste a duras penas, solo interviene en el torneo local, un campeonato muy mediocre, al que solo van a la cancha no mas de 50 personas por partido, pero yo lo vi en epocas de gloria alla por el año 1970 que intervenia en los torneos nacionales y que jugaba contra Boca, River y todos los grandes del futbol argentino, en un partido y ya que lo nombras jugo contra Instituto de Cordoba donde debuto Mario Alberto Kempes y ademas jugaba en ese equipo Osvaldo Ardiles, que tambien integro la seleccion del año 78.-Kempes ha sido un trotamundos del futbol, en Rosario Central es uno de sus idolos incluso y no estoy muy seguro tiene una estatua en el estadio, aca jugo como te decia en Instituto de Cordoba su lugar de origen, en Rosario Central..."
Il San Lorenzo, "El Santo Marplatense" è la squadra della mia vita. Inizia a seguire le sue partite con mio padre. Poi io portai mio figlio alle partite ora porto il mio nipote. Una tradizione di famiglia. San Lorenzo è una società calcistica di quartiere che non sta passando un buon momento. Milita nel campionato locale, una serie molto mediocre paragonabile alla vostra seconda categoria. Non è più di cinquanta persone si ritrovano allo stadio per sostenere la squadra. Io ho vissuto in prima persona, i momenti migliori del mio club, negli anni '70 quando i rossoneri militavano nella massima serie e al glorioso stadio San Martin sbarcavano il Boca Junior, il River Plate, i migliori club argentini. Giocammo pure contro l'Instituto de Cordoba dove debuttava quel Mario Alberto Kempes che fu ad un passo nel diventare allenatore del vostro Fiorenzuola, e c'era anche Osvaldo Ardiles poi selezzionatore della Nazionale che trionfò nel mondiale del 1978. Mario Kempes è ancora un idolo per i suoi tifosi di Cordoba e del Rosario Central. Nel 1976, proprio contro il mio San Lorenzo, realizzò il suo primo gol da professionista con la maglia dell'Argentinos Juniors, el Pipe de Oro, quel Diego Armando Maradona che farà innamorare Napoli intera. Nelle file rossonere ha militato anche l'attaccante Leandro Valinotti che sembrava vicinissimo al Fiorenzuola (che non fu mai) di Aleotti. Oltre al San Lorenzo, tifo per il Boca Junior e per il Club Olimpo, la squadra dai colori sociali giallo-nero della mia città di origine Bhaia Blanca che sta lottando nella massima serie, per non retrocedere.




3) Com'è vissuto il clasico in Argentina e cosa rappresenta il Calcio per la gente del tuo paese?
" El clasico Boca - River (en cancha de Boca ) es el espectaculo deportivo numero 1 dentro de los eventos deportivos de todo el mundo, incluyendo la formula 1, peleas de box por titulos mundiales, etc. etc. es algo impresionante.-
Aca es una pasion tan grande el futbol, que se han peleado familias porque uno es de Boca y el otro es de River, o viceversa, casi todos tienen tatuados en su cuerpo el escudo de su equipo favorito, por ej. mi hijo Luciano, tiene el escudo de su FC Vélez Sanfield, yo creo que quiere mas a su club que a su padre y no te exagero."
"Il classico" Boca Junior-River Plate, soprattutto quando si disputa alla Bombonera in casa del Boca, per l'attesa, il tifo sugli spalti e nel paese, è lo spettacolo sportivo numero uno al mondo. Il Calcio è la più grande passione per gli argentini. Si arriva pesino a liti in famiglia per la fede calcistica. Quasi tutti hanno tatuto sul corpo lo scudetto della propria squadra del cuore. Per esempio, mio figlio Luciano ha tatuato lo scudetto del Vélez Sarsfield, segue il club in casa e in trasferta e io credo che tiene più al Fortín che a suo padre e penso proprio di non esagerare ..è così per tutti gli argentini.
San Lorenzo Mar del Plata annata 1973
4) Parlaci della tua iniziativa "SOLO LO HAGO CON ROJINEGRAS A FRANJAS" collezionare a scopo benefico maglie di calcio rossonere.
" Yo colecciono esos colores porque el club de mi barrio aqui en Mar del Plata, que se llama San Lorenzo tiene los colores rojinegros, entonces se me ocurrio coleccionar camisetas iguales a la de mi club, con un proposito, poder exhibirlas en la sede del club "cobrando" como entrada un alimento que seran destinados a los pequeños jugadores, muchos de ellos muy pobres, es por eso que ante cada camiseta que consigo, es un paso adelante en mi sueño.- "
" Aca los jugadores vienen a almorzar antes de los partidos, yo nunca me anime, a pesar de haber visto al rojinegro salir campeon muchas veces, por una cuestion de timidez, en ese caso tome coraje y le dije a uno de los jugadores, "si salen campeones me guardas la camiseta", me respondio "yo se de tu pasion por el club, pero este es mi ultimo partido en San Lorenzo, ya que el miercoles me voy a radicar a España, y esta se la prometi a mi mama", por supuesto que lo entendi, se jugo el partido final del campeonato marplatense y El santo se corono campeon, al lunes siguiente cuando voy al club, me encuentro a este muchacho en la puerta del mismo, con un paquete bajo el brazo, me lo entrega y me dice " mi mama me dijo que tu eras mas merecedora que ella " entonces cuando abro el paquete me encuentro con la .......camiseta rojinegra, te lo juro que cada vez que cuento esta anecdota, se me nublan los ojos de lagrimas "
Colleziono magliette di squadre di calcio a strisce rossonere di tutto il mondo perchè sono i colori sociali del mio San Lorenzo Mar del Plata. Il mio scopo è quello di esporle al pubblico presso la sede del mio club e con una piccola offerta all'entrata raccogliere fondi per dare un aiuto ai bambini che si avvicinano al calcio, molti di questi molto poveri.
Attualmente ne possiedo circa 110 e sarebbe un onore avere magliette rossonere di club italiani, eccetto quella del Milan perchè è la più famosa e conosciuta al mondo. Tanti sono gli aneddoti legati a queste maglie. Qualla dell'Atletico Paranaense mi consegnata direttamente dal presidente del club brasiliano. Quella a cuo tengo di più è la prima e su di essa c'è un aneddotto che tengo molto a cuore. Prima di una partita decisiva, dissi ad un calciatore del San Lorenzo: "Se oggi vinciamo, siamo campioni e voglio la tua maglia". E egli mi risponde: "Conosco la tua grande passione, ma questa sarà la mia ultima partitas nel San Lorenzo prima della mia partenza per la Spagna, la maglietta l'ho già promessa a mia mamma". "Il Santo" vince la finale del campionato e diventa campione. Il Lunedi seguente, davanti alla sede del club c'era ad aspettarmi il ragazzo con un pacchetto per me. Dentro c'era la maglia che avevo sognato. Me la diede dicendomi: "Mia mamma mi ha detto che tu la meritavi di più" SOLO LO HAGO CON ROJINEGRAS A FRANJAS!

Collecting football shirts, équipes de collecte maillots de football, シャツのサッカーチームを集めて, regocida de camisetas fútbol...
contatto di FIDEL:
joeelpolentero@yahoo.com.ar



i ROSSONERI

il campo di gioco JUAN MONTOYA di  MAR DEL PLATA

la sede
RANKING DE HINCHADAS ARGENTINAS e las mejores canciones, i cori più belli delle migliori BARRABRAVAS de Argentina:



la bella MAR DEL PLATA!

Nessun commento:

Posta un commento