lunedì 7 novembre 2016

tornare in carreggiata

Sono in un posto lontano. In missione dall'altra parte del mondo. Sono a caccia di talenti ma il pensiero sportivo è sempre rivolto al Fiore.
Domenica contro la Sangiovannese (decima giornata) è arrivata la quarta sconfitta in campionato del Fiorenzuola di Salmi, la seconda fra le mura amiche del Comunale. Fa male perdere in casa. Il doppio turno casalingo da sfruttare a pieno è iniziato dunque male.
Ora arriva un altra compagine toscana. La neo-promossa Rignanese quasi una sorpresa, e non ci si può più permettere passaggi a vuoto regalando punti d'oro a dirette concorrenti alla salvezza. E' d'obbligo tornare a fare punti e sfruttare i turni abbordabili che propone il calendario.
E' stato detto: si è giocato male e la fortuna ha baciato la squadra ospite guidata da Ciro Ginestra nel momento migliore per noi. Gli altri vengono giù, picchiano forte la palla in direzione di Vagge e ci castigano. Peccato davvero per il clamoroso palo colpito dal nostro difensore centrale Matteo Bagaglini. La partita avrebbe preso forse una piega diversa contro questa Sangiovannese nobile decaduta con gravi problemi economici ma che ha dato veramente il massimo per centrare la vittoria del rilancio. Peccato per le occasioni sprecate sotto porta dai nostri che andavano assolutamente concretizzate. Tranquillità, precisione e lucentezza mancano la davanti da alcune domeniche. Mezgour e Ceccarelli dove siete?
Domenica arriva da lontano la Rignanese e bisognerà cercare di inventarsi qualcosa per superare questo momento. Preparare la partita come si è fatto per "il derby" contro Lentigione. Massima concentrazione. All'inizio, siamo partiti bene nonostante tanti problemi e una fase di appannamento andava messa in preventivo, ora tocca rialzarsi e fare gol.
I biancoverdi, prossimi avversari non perdono da cinque turni e sono reduci dal pareggio casalingo a reti inviolate contro il Delta Rovigo. Baccini attaccante a quota 4 reti nella top ten marcatori si è fatto neutralizzare un rigore da Boccanegra portiere dei veneti. 14 sono i punti in classifica dei valdarnesi con 11 gol fatti e 11 gol incassati.
La classifica corta e le indecisioni della vetta parlano chiaro. E' un girone molto equilibrato, serve fare punti per non ritrovarsi invischiati nel girone di ritorno. Speriamo di recuperare Pessagno che da forza e equilibri al centrocampo, e almeno un attaccante per risolvere la questione del gol.
Sono lontano, nel Nuovo Mondo perché devo guadagnarmi il pane... ho comprato la camiseta del Gremio, ma il pensiero è sempre rivolto alla maglia Rosso Nera.
FORZA RAGAZZI ..FORZA US FIORENZUOLA CALCIO!