domenica 3 ottobre 2010

FIORENZUOLA-Forcoli 1-0 (Christian Arena)

PORCA VACCA CHE FIORENZUOLA! COSE MAI VISTE... Era almeno da due anni che non vedevo giocare così bene al pallone la mia squadra del cuore! Che partita ..ed è arrivata la prima vittoria della stagione 2010/11 contro un avversario si dice con potenzialità da medio-alta classifica (Wow!).
Fiorenzuola di mister Viali che scende in campo con diverse varianti rispetto alla gara contro la Rudianese. Michael Visioli dal primo minuto al posto di Carlini sulla corsia mancina. Capitan Marco Orrù prossimo a tagliare il traguardo delle 200 presenze in maglia rossonera spostato sulla destra. Il ’92 Davide Russolillo a destra. Christian Arena, uno dei due “smei” in cabina di regia. In avanti subito dentro bomber Castellazzi a fare coppia con l’altro “smel” Marco Arena. Effetto Viali che si fa notare sugli spalti del Comunale, con almeno un centinaio di tifosi in più (e di questi tempi non sono pochi, ve lo assicuro) rispetto alla gara contro il Pice a fare da cornice attorno al Veledormo Attilio Pavesi. E qui colgo l’occasione per fare gli auguri al campiona olimpionico Caorsano che da il nome al nostro anello-celebrità e che venerdì scorso ha compiuto 100 anni. Dal piccolo centro toscano nessun gruppo organizzato ma non deve essere facile farlo in un paese di soli 1500 abitanti ..onore alle grandi cose fatte negli anni passati dai supporters granata. P.s.: tornato Viali, tornato anche il mitico Francesco Romano, telecronista dei tempi d'oro del Magico Fiore.
A partire forte sono gli ospiti che impegnano Anelli. Ma al ‘3 passiamo in vantaggio noi (per la prima volta in questa stagione) grazie ad una punizione telecomandata del n. 10 Christian Arena. Il Fiore non abbassa la guardia e macina macina GIOCO. Squadra corta, passaggi di prima, corsa-cuore e testa.. L’Us Forcoli 1921 in totale balia dell’undici di William Viali non fa altro che dar via dei pestoni e delle entrate a slitta ai nostri approfittando dei lascia correre del direttore di gara Sig. Tardino (di nome e di fatto) da Milano. Si riesce a costruire almeno 3 palle-gol che non vengono sfruttate. Dico 4 palle-gol cosa da far venire il batticuore perché noi di Fiorenzuola non ci eravamo più abituati. Tifo rossonero. Incostante, misero, sempre poco vivace e colorato. Non all’altezza di quanto si è visto ieri in campo. Basta a perdersi in commenti e in chiacchiere..e per la prossima in casa contro la Bagnolose è San Fiorenzo, non oso immaginare quello che vedrò sugli spalti della gradinata.. Cazzo! Dobbiamo fare meglio perché ora questi ragazzi meritano molto ma molto di più!
Inizio ripresa: Matteo Anelli compie il miracolo andando a salvare l’impossibile.. questa è l’unica grossa sbavatura della ripresa che ci vedrà ancora padroni assoluti del Comunale: CASA NOSTRA. Corsa, determinazione, altre palle-gol ..tante, troppe non sfruttate a dovere. Urla dalla panchina il tecnico ospite: "Voce-da-donna" Calderini (o Giorgio Corradetti?) che ha preso il posto dell’esonerato Londi perché mancava il gioco… ah ho visto un bel gioco da parte dei toscani adesso, del n.7 e capitano Pardossi e C.; fatto di entratacce per far male e scorrettezze di ogni genere ..l’anti-calcio ragass, l’anti-calcio! ..meglio tornei fra penitenziari per voi (scusate lo sfogo). E una entrata da criminale di Gabriele Nencini sul nostro Visioli conferma quanto detto ..l’intervento costa l’espulsione diretta e rimaniamo così in superiorità numerica. ..Il bandolo del gioco e le iniziative passano dai piedi dei nostri rossoneri: Gianni Garghentini finalmente prezioso uomo d’ordine e di impostazione della manovra, Castellazzi “il sacrificio” in persona la davanti, Orrù un leone con la fascia al braccio, Luca Colombo leader stratosferico a dirigere la linea difensiva, Matteo Anelli nelle vesti di Superman a salvare l’impossibile, Visioli: temperamento, corsa e forza da veterano, i gemelli Arena: due bravi guaglioni accussí buoni a giocare al pallone, mister Viali bravissimo a disporre la squadra in campo al meglio, a scegliere gli uomini giusti per la battaglia, per sovrastare con il gioco e il carattere l’agonismo toscano.. in tribuna e in gradinata tifosi soddisfatti ed entusiasti, tifosi tornati straripanti di gioia e sognatori per una domenica. Partita nell’ultimo quarto d’ora. Le troppe palle-gol non messe nel sacco ci inguaiano non di poco. Ma adesso a differenza di due settimane fa: se c’è da difendere tre punti, ci si difende in undici. L’ultimo assalto è sventato e al triplice fischio finale è urlo liberatorio per un successo che mancava da troppo tempo ..ora avanti così, non montiamoci! A Rosignano per conquistare altri punti e confermarci su questi livelli.

…e BRAVI TUTTI! VERAMENTE BRAVI TUTTI!
ultrasfiorenzuola@libero.it

FIORENZUOLA-FORCOLI 1-0
FIORENZUOLA (4-3-1-2): Anelli, Biolchi, Curti, Colombo, Visioli; Russolillo (64' Compiani), Garghentini, Orrù; C. Arena; Castellazzi (67' Rosi), M. Arena (75' Lucci). Panchina: Nutricato, Terzoni, Somodi, Carlini. All. Viali
FORCOLI (4-4-2): Dell'Ovo, Nencini, Carusio (62' Paci), La Bruna, Zambrino; Pardossi, Ausoni, Balde, Scoscini (75' Bellagamba); Moriani (78' Galluzzi), Mordagà. Panchina: Mesce, Bonsignori, Brogi, Bertini. All. Calderini
ARBITRO: Tardino (Tamburini-Di Capua)
NOTE: spettatori 400 circa. Giornata tiepida, terreno in ottime condizioni. Ammoniti Visioli (Fi), Ausoni (Fo), M. Arena (Fi), Balde (Fo), La Bruna (Fo), Compiani (Fi). Espulso Nencini (Fo) al 49'. Angoli 6-5.
RETI: 3' C. Arena (F)

Fabrizio Castellazzi in azione

Gianni Garghentini mette ordine a centrocampo

Visioli soccorso a bordo campo dal "dotto" Bruno Sartori

L'espulsione di Nencini

Luca Colombo da Sondrio imposta la manovra

Tardino al droma! Tra per dio ...tira Pardossi...

Michael Visioli da Casalmaggiore supera le scorrettezze e il mestiere di Pardossi e protegge palla

Capitan Orrù, Matteo Anelli e Visioli

"Superman" Anelli protagonista di giornata

Pathos finale..

Pace, carota e patate! ..e i 3 PUNTI a NOI!

OOHH ..CAZZO! GUARDA QUA!! FINALMENTE ABBIAMO MOSSO LA CLASSIFICA!: