lunedì 29 giugno 2015

L'azzurrino PIETRO PIGHI

Tutti sappiamo quanto sia difficile scovare giovani da schierare obbligatoriamente nella vetrina del calcio nazionale italiano. Anche i più scettici si sono dovuti ricredere. Settembre 2014, a soli 16 anni, pronti via, nella gare di esordio in serie D contro il Thermal Abano assist al bacio per il compagno Piccolo e prestazione tutta e corsa e personalità. Da quella domenica Mantelli non ha più mosso Pietro Pighi da quella posizione di centrocampo. Giovanissimo, classe 1997, con esperienze nei settori giovanili professionistici di Cremonese e Parma il ragazzo ha fatto vedere cose veramente interessanti nella sua prima esperienza da calciatore semiprofessionista tant'è che è arrivata la chiamata della Rappresentativa Nazionale Under 18  di serie D allenata da mister Vittorino Mauri. Umiltà, voglia di apprendere e tecnica, il telentuoso centrocampista Fiorenzuolano ha ancora tanta voglia di stupire con la gloriosa maglia della squadra di calcio della sua città.