domenica 23 ottobre 2016

FIORENZUOLA-Castelvetro 1-2 Alessandro Napoli

ALESSANDRO NAPOLI in gol per il Fiorenzuola
Il paradiso tu vivrai canta Patty Pravo. Contro il Castelvetro al Comunale, quando il Fiorenzuola ha giocato in verticale, con la parità numerica dei protagonisti in campo sembrava di vivere davvero il paradiso. Tutto sembrava presagire ad un'altra domenica grassa. Invece a sorpresa, a fare festa sono stati i modenesi al settimo cielo sotto la tribuna a far can can e baldoria con il pubblico di casa in subbuglio a intonare “ladri, ladri”. Il calcio è così e il Fiore di Salmi lo sa bene. I Rossoneri sbagliano troppo in avanti, il Castelvetro Modenese no e passa in Valdarda. Clima grigio al Comunale, atmosfera autunnale. Da quelle domeniche anni 80’, campionato Interregionale, cinquecento lire bastavano a comprare a lato di una vecchia gradinata il sacchetto di carta con le care caldarroste. Francesco Salmi, dopo lo stop di Rovigo disegna la squadra apportando alcuni ritocchi. Il Castelvetro matricola terribile ha davvero un potenziale offensivo notevole e allora ecco Capitan Petrelli dirottato al centro della difesa, mentre in attacco si rivede dall’inizio Alessandro Napoli. I modenesi rispetto alla gara di Coppa non hanno in mezzo al campo il temibile Covili, fuori per infortunio. Parte forte il Fiorenzuola senza però farsi pericoloso dalle parti di Tabaglio. Il Castelvetro alla prima occasione passa con un gol su conclusione dalla distanza che ti capita una, due volte all’anno. Pallone regalato a Vernia che indisturbato può far partire il missile della domenica che si infila fra il guanto di Vagge e il palo destro. Il Fiorenzuola nonostante il colpo a freddo si rimette di gran lena a macinare gioco. La palla del pareggio capita sui piedi di Lorenzo Pezzi su assist al bacio di Paolo Contini, ma il bomber di Casalpusterlengo sbaglia sotto porta clamorosamente. Nulla comunque da rimproverare a questo giovane attaccante che fino ad ora sta dando un grande apporto alla causa rossonera. Passano pochi istanti e la palla buona ce l’ha Napoli ma invece di puntare dritto alla porta decide di servire il compagno Pezzi e la ghiotta occasione sfuma. Il Castelvetro è letteralmente in balia di noi e al terzo tentativo il Fiorenzuola trova il gol del pareggio. Guglieri da buona posizione conclude addosso a Tabaglio, la palla schizza via e il più lesto di tutti è il nostro Alessandro Napoli che stavolta non sbaglia. Prima gol in rossonero per l’attaccante di Solofra che l’hanno scorso militava proprio con i bianco-blu. Finisce il primo tempo con il risultato di 1 a 1 che ci sta davvero stretto. Si riprende con ritmi più bassi fino all’espulsione del nostro Matteo Bagaglini (doppio giallo). Pochi istanti prima sui piedi di Adil Mezgour la palla che poteva regalare il sorpasso al Fiorenzuola. Tiro debole con palla fuori di poco per l’attaccante di Casablanca che era al rientro dopo un mese e mezzo di stop per infortunio. Il Castelvetro ringrazia e si spinge in avanti. Senza Simone Pessagno il centrocampo Rossonero perde solidità. Alessandro Vagge compie un grande intervento dei suoi salvando il risultato. Poi al minuto 89, con l’uomo in più i modenesi assestano il colpo del ko. Traversone morbido in mezzo all’area per Cozzolino che di testa appoggia la palla nel sacco. Tripudio dei dirigenti modenesi in tribuna. Proteste vibranti dei sostenitori fiorenzuolani all’indirizzo del direttore di gara, per falli invertiti e troppa bonarieria nei confronti degli ospiti. E’ andata così. E’ mancato quel cinismo amico alleato delle vittorie su Adriese, Colligiana e Lentigione. Aldilà del risultato severo che ci castiga troppo, anche oggi al Comunale si è vissuta una gara davvero bella, intensa e divertente, con i Rossoneri in cattedra per buona parte della partita. Segnali che incoraggiano. Forza Ragazzi!


FIORENZUOLA-CASTELVETRO 1-2
Fiorenzuola: Vagge, Contini, Petrelli, Bagaglini, Koliatko, Pessagno (10’ st Mezgour), Arati, Guglieri, Lari, Pezzi (29’ Pizza), Napoli (25’ st Barbieri). A disposizione: Ballerini, Scarpato, Buffagni, Storchi, Reggiani, Botchway. All. Salmi
Castelvetro: Tabaglio, De Pietri, Galassi, Farina, Calanca, S. Cozzolino, Boilini, Spezzani (1’ st Greco e dal 45’ st Serra), Mandelli, Vernia, G. Cozzolino. A disposizone: Ndreu, Laruccia, Bagatti, F. Sereni, Di Paola, Di Sarno, M. Sereni. All. Serpini
Arbitro: Politi di Lecce (Simeone-Baldassarri)

Marcatori: 11’ pt Vernia (C), 37’ pt Napoli (F), 43’ st G. Cozzolino (C)
Ammoniti Spezzani (C), De Pietri (C), Boilini (C), Guglieri (F), Koliatko (F). Espulso al 28’ st Bagaglini (F) per doppia ammonizione.