mercoledì 14 novembre 2012

Rolo-FIORENZUOLA 2-1 Marco Mondoni (semifinale Coppa Italia)

 Marco Mondoni in gol a Rolo
(ERREA' MAJOR SPORT BOTTI NOVA CASER Pinalli profumerie)(SIDERPIGHI TAL group  TUBI ACCIAIO LOMBARDA fratelli Pighi )
Sotto una luna avversa anche il Fiorenzuola di Coppa. Due pali colpiti e un autorere nello score dei Rossoneri che escono sconfitta dal Comunale di Rolo per due reti a uno.

Nell'altra semifinale il Cattolica del coach sardo Alessandro Carta ha fatto di un sol boccone fuori casa il Sasso Marconi. 3 a 0 per i romagnoli con reti di Ceccaroli (doppietta) e Gualtieri.
Fiorenzuola sul campo "caldo" di Rolo con la bella casacca a larghe strisce rossonere. Padroni di casa che sembrano il Brescia. Mister Alberto Mantelli opta per dare spazio ai rientranti dagli infortuni di ritrovare il clima partita, permettendo a molti di rifiatare in vista degli impegni di campionato. Dentro: Andrea Delledonne e Marco Fogliazza in difesa. A riposo (meritato) capitan Piva che entrerà nella ripresa. Davide Russolillo, in cabina di regia coadiuvato dai giovani Mondoni, Belfiglio, Biazzi e con il debutto in prima squadra di Mazzoni. A sorreggere l'attacco c'è Roberto Cozzi, con i bomber Lucci e Franchi seduti in panchina. A difesa dei pali, il fiorenzuolano Matteo Mozzoni. Rolo che è il Rolo 2 di Coppa fino a un certo punto. Con l'esperto Guastalli dietro all'attaccante principe Bellesia. Padroni di casa in vantaggio alla mezz'ora. Presunto fallo di mani di Fogliazza in area di rigore a respingere un tiro dalla distanza. Calcia Toure, rete. I Rossoneri non demordono e trovano il pareggio allo scadere del primo tempo con uno splendido tiro da fuori del giovane centrocampista classe 1995, Mondoni, prodotto del settore giovanile rossonero. Congratulazioni a Marco! ..per il suo primo gol in prima squadra. Anche nella ripresa la partita è bella è combattuta. E i circa 70 spettatori tra dirigenti dei due club, adetti ai lavori e spettatori di casa non possono che essere soddisfatti del permesso chiesto a lavoro. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Fogliazza nel tentativo di deviare la sfera confeziona l'autogol spiazzando l'incolpevole Mozzoni e regalando il vantaggio ai reggiani. A questo punto Mantelli decide di scoprire l'asso per almeno cogliere il pareggio. Dentro Andrea Lucci assieme al centrocampista Cerati. Il Fiore macina e si fa vivo più volte dalle parti di Accialini. E' proprio l'attaccante romano a colpire per ben due volte il palo. Con quelli di domenica scorsa sembra di rivivere la stagione 2009-10 (serie D). In quell'edizione, fra campionato e Coppa, i Rossoneri ne collezionarono una ventina. Solo bomber Alessandro Chiurato ne colpì 9. Meledetta sfiga, speriamo in un inversione di marcia. Le rondinelle del Rolo ringraziano. Continua così la striscia positiva della squadra di Battilani, imbattuta da settembre, che qui a Reggio chiamano già il Rolo dei miracoli. Il Fiore esce sconfitto ma la qualificazione alla Finale rimane apertissima, tutta da vivere nella gara di ritorno sul terreno amico del Comunale valdardese. Visto la concorrenza che abbiamo in campionato e l'organizzazione e la situazione favolrevole della Lupa Piacenza che presumibilmente disputerà tre quarti di campionato in casa. Perchè non farci un pensierino a questo trofeo?
blogfiorenzuola1922@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento